BUONISSIMO
Seguici

Antipasti di Natale chic: 20 ricette da provare

Caviale, ostriche e salmone, scoprite trucchi e consigli per portare in tavola gli antipasti di Natale chic dal gusto elegante e raffinato.

20 ricette di antipasti di Natale chic

Appena inizia dicembre, con l’arrivo dei primi freddi invernali giunge anche un insistente pensiero: quali sono gli antipasti di Natale chic da mettere in tavola durante le feste? Non che primi e secondi piatti natalizi siano meno importanti, ma sono gli antipasti a catturare l’attenzione. Perché? I motivi non sono ancora ben chiari, ma probabilmente c’entra il fatto che tra le grandi ricette della tradizione che non possono mai mancare, è proprio con gli antipasti natalizi che si può portare in tavola un po’ di novità.

Potrete optare per i grandi classici familiari, come panettone gastronomico, insalata russa e tartine con varie mousse, oppure provare a servire gli antipasti di Natale chic. Tra gli antipasti natalizi chic rientrano tutti quegli ingredienti che ci si concede ogni tanto (vuoi per il loro alto costo, vuoi per i loro gusti particolari) come ad esempio salmone selvaggio, ostriche e caviale. Prima di cominciare con le ricette degli antipasti chic per le feste, è bene riconoscere questi ingredienti speciali per evitare di restare delusi.

Cos’è il caviale

Non confondetelo con le uova di lompo o con le uova di salmone, quando si parla di caviale si intendono le uova dello storione. Si tratta di piccole e preziose perle nere che donano a ogni piatto un gusto unico e speciale. Se a Natale volete stupire con semplicità e raffinatezza, il caviale vi aiuterà di sicuro. Perché il caviale costa così tanto? Questa è la domanda che si fanno in molti e la risposta è semplice. Trattandosi di uova di pesce si tratta di una piccolissima quantità di prodotto per ogni esemplare. Inoltre è molto complesso estrarre la sacca delle uova senza romperla e poi inscatolare queste piccole delicatissime perline. È un lavoro che deve essere fatto rigorosamente a mano che richiede anche un tempo relativamente lungo.

Quali ostriche scegliere

Sempre sul filone degli antipasti chic per i pranzi e le cene di Natale rientrano le ostriche. Preziose, fresche e profumatissime, potrete sceglierle a seconda dei vostri gusti. Esistono ostriche più o meno sapide, più o meno croccanti e più o meno… costose. Il vostro pescivendolo di fiducia potrà di certo indirizzarvi verso la scelta migliore, ma tenete a mente che ostriche molto costose sono più adatte per il consumo a crudo, in modo da poterne assaporare tutte le caratteristiche. L’ostrica più pregiata pare che sia quella denominata Belon, la più preziosa tra le Ostrea Edulis e la riconoscerete per la forma piatta e arrotondata della conchiglia.

Come riconoscere il salmone selvaggio

La cultura greca, ma anche quella romana, ci ha insegnato che il salmone affumicato era una pietanza da servire durante le grandi celebrazioni. È dunque antichissima la tecnica di conservazione di questo pesce che ne prevede l’affumicatura. Il salmone affumicato è sempre presente tra gli antipasti di Natale, ma sceglierlo selvaggio significa dare un tocco davvero chic alle grandi occasioni. Il salmone selvaggio ha una carne più scura, tendente più all’arancione vivo che al rosa che vediamo nei salmoni da allevamento. Il suo sapore è intenso e le sue carni sono molto sode.

20 ricette di antipasti chic di Natale

Antipasti di Natale con il caviale

  • Quiche al caviale: perfetta per iniziare la cena della Vigilia o il pranzo di Natale. Potrete servirla tiepida o a temperatura ambiente ed è quindi ideale per la preparazione in anticipo.
  • Burro al caviale: ideale da servire nel piattino del pane di ogni commensale, ognuno potrà condire il proprio pane o le verdure del pinzimonio. Un tocco molto chic!
  • Tartare di tonno con caviale: scegliete un tonno freschissimo e tagliatelo seguendo le linee della carne in modo da ottenere una tartare morbidissima.
  • Tartine caviale e salmone: immancabili, semplici ma di grande effetto. Come base usate un formaggio spalmabile arricchito con succo di limone, l’acidità farà risaltare il sapore del caviale.
  • Uova sode al caviale e rucola: per ottenere le uova sode perfette per questa ricetta immergetele in acqua fredda e dal momento del bollore calcolate 8 minuti.
  • Caviale con patate e panna acida: si tratta del modo più classico per consumare il caviale. Per un impiattamento più elegante scegliete patate piccole.

Antipasti di Natale con le ostriche

  • Ostriche marinate: più è lunga la marinatura e più il frutto di mare tenderà a "cuocersi", nulla di male solo considerate questo in base ai vostri gusti.
  • Ostriche al naturale: è il miglior modo per consumare le ostriche. Aprirle potrà sembrarvi inizialmente ostico, ma munitevi dell’apposito coltellino e usate un panno da cucina per evitare di farvi male.
  • Crostini di ostriche: il contrasto tra pane croccante e la morbidezza delle ostriche delizierà anche i palati più esigenti.
  • Ostriche gratinate ai funghi: questo abbinamento vi stupirà. I sentori marini e quelli di montagna insieme sono un vero tripudio di sapori.
  • Ostriche con salsa al mango: la freschezza e la dolcezza del mango esaltano il sapore sapido dell’ostrica per un antipasto davvero insolito.
  • Carpaccio di ostriche e Champagne: si tratta di un carpaccio davvero raffinato, soprattutto se servito con una coppa di Champagne.
  • Ostriche calde in salsa di zafferano: questo non è un semplice antipasto, ma un boccone di puro piacere. La salsa allo zafferano renderà l’ostrica ancora più profumata e saporita.

Antipasti di Natale con il salmone selvaggio

  • Tartine al salmone con mascarpone: date un tocco di croccantezza con erba cipollina o con una granella di frutta secca.
  • Tronchetto di salmone: un grande classico di Natale ma in versione salata da portare in tavola intero e affettare davanti ai vostri ospiti.
  • Involtini di salmone: piccoli bocconcini delicati e pieni di profumi, questi involtini sono il degno inizio della cena della Vigilia.
  • Salsa al salmone: perfetta per insaporire pane bruschettato o crostini.
  • Tartare di salmone: delicata, leggera e sempre gradita, la tartare di salmone è un antipasto perfetto per un pranzo o una cena a base di pesce ma anche con portate di carne a seguire.
  • Crostoni al salmone: stanchi delle solite tartine? Provate con questo crostone, ricco di contrasti e profumi.
  • Carpaccio di salmone: raffinato e bello da vedere, potrete portarlo in tavola su un unico piatto o presentarlo già in porzioni.

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2023Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963