BUONISSIMO
Seguici

Pasticciata pesarese

La pasticciata pesarese è una ricetta tipica della città marchigiana a base di carne bovina e aromi, un mix intrigante e davvero gustosissimo. Il taglio di carne che si utilizza per questa ricetta è il magatello, detto anche girello, coscia rotonda o lacerto. Ma ciò che rende unica la pasticciata è la presenza massiccia di spezie e aromi, quasi da piatto orientale. Preparatelo dopo un bel piatto di cannelloni alla pesarese.

Come fare la pasticciata pesarese

La meravigliosa pasticciata pesarese si prepara mescolando in una ciotola cannella, sale e pepe e procedendo a tagliare la pancetta a listarelle che passeremo negli aromi della ciotolina steccando in seguito la carne con la pancetta e aglio. Poi si passa alla cottura, con vino, concentrato di pomodori e altri aromi a completare l’opera. Ecco i passaggi per la pasticciata pesarese.

CHE VOTO DAI?
Grazie per aver votato!
Pasticciata pesarese
  • DIFFICOLTÀ: BASSA
  • VINO: ROSSO CONERO
  • DOSI: 4
  • CUCINA REGIONALE: MARCHE
  • TEMPO: 20 min di preparazione40 min di cottura
  • COSTO: BASSO

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

Preparazione

  1. Pasticciata pesarese

    Iniziate mescolando all'interno di una ciotolina la cannella, il sale e il pepe, tagliate quindi la pancetta a listarelle piccolissime e passatele negli aromi presenti nella ciotolina

  2. Pasticciata pesarese

    Steccate il pezzo di carne con le listerelle di pancetta e pezzetti di aglio, chiudete poi il tutto con pizzichi di maggiorana, introducendo in una fessura il chiodo di garofano

  3. Pasticciata pesarese

    Tritate grossolanamente la cipolla, la carota e un gambo di sedano e fateli appassire con l'olio in una casseruola, unite poi la carne e fatela dorare da tutti i lati, senza mai pungerla

  4. Pasticciata pesarese

    Bagnate con il vino rosso e fatelo sfumare, poi salate, unite il concentrato di pomodoro sciolto nell'acqua calda, un pizzico di maggiorana e due gambi di sedano tritati

  5. Pasticciata pesarese

    Incoperchiate e portate a cottura a fiamma moderata, a fine cottura date un'abbondante grattugiata di noce moscata, affettate la carne e servitela nappata con il sugo ben caldo e con un contorno di verdure o polenta a piacere

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963