BUONISSIMO
Seguici

Peposo

Il peposo va preparato tagliando a cubetti la carne, rigirandola nel pepe macinato e successivamente cuocendola in un tegame di coccio assieme all’aglio, alle erbe aromatiche e al vino. Ecco i passaggi della ricetta del peposo.

Vota:
CHE VOTO DAI?
Grazie per aver votato!
Peposo
  • DIFFICOLTÀ: Facile
  • ABBINAMENTO: Chianti Classico DOCG
  • COSTO: Medio
  • CUCINA REGIONALE: Toscana
  • DOSI PER: 1 Persone
  • CALORIE: -
  • TEMPO: 10 min di preparazione 3h di cottura

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

Preparazione

  1. Peposo

    Tagliate a cubetti la carne, pepatela rigirandola nel pepe nero macinato al momento e poi disponetela in una tegame di coccio regolando di sale e aggiungendo gli spicchi d'aglio interi e non pelati ed il mazzetto di erbe aromatiche.

  2. 69399671_s

    Coprite la carne con il Chianti e fate cuocere nel forno già caldo a 160 °C per 3 ore finchè la carne non sarà tenerissima. Servite la carne nei piatti individuali disponendo sul fondo del piatto fette di pane toscano abbrustolite.

Domande frequenti

Come conservare il peposo?

Il peposo può essere conservato in frigorifero per un paio di giorni all'interno di un contenitore ermetico chiuso. In alternativa, se si sono utilizzati tutti ingredienti freschi, è possibile congelarlo.

Dove nasce il peposo?

Il peposo è un piatto tipico toscano, originario dell'Impruneta. La preparazione di questo piatto risale all'epoca di Messer Filippo di Brunellesco Lapi (1377 - 1446).

Quale taglio per il peposo?

La carne adatta alla preparazione del peposo è un taglio di seconda, il muscolo anteriore.

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963