BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Girello di manzo

Il girello di manzo è un taglio di carne perfetto anche per i più piccini, perché molto magro e privo di nervi: ecco quali sono le sue proprietà nutrizionali. Girello di manzo

La carne bovina fa parte della tradizione culinaria italiana da tempo immemore. Le ricette, da nord a sud, sono infinite. Ogni taglio di carne bovina ha le sue caratteristiche e le sue qualità. Una delle più pregiate e prelibate è senza dubbio il girello di manzo. Questo taglio di carne assume nomi diversi a seconda delle zone geografiche. Ad esempio a Milano è conosciuto come magatello, a Torino come coscia rotonda, a Genova come rotondino e al sud (specie Napoli e Palermo) con il nome di lacerto.

Girello di manzo, proprietà principali

Il girello di manzo è un taglio di carne della coscia del bovino, localizzato nella zona posteriore. Facendo parte della coscia si tratta di una carne magra e senza nervi, in quanto fa parte di un muscolo in costante movimento. È adatta a diversi tipi di cottura, da un delicato vitello tonnato a piatti più forti e decisi come gli arrosti. Il girello di manzo è infatti molto versatile. Vi si possono ottenere ottimi brasati, ma si può utilizzare anche per ricavare scaloppine o fettine da cuocere in modo rapido in padella.

Girello di manzo, valori nutrizionali

Il girello di manzo è dunque un taglio pregiato: è una carne molto magra, adatta anche all’alimentazione dei bambini. Tuttavia il manzo, essendo un bovino castrato, ha una carne leggermente più grassa rispetto al vitello o al vitellone. Il contenuto energetico è comunque abbastanza limitato, pari a circa 110 kcal per 100 grammi di prodotto. L’apporto calorico è fornito prevalentemente da proteine e grassi. Tra i sali minerali troviamo soprattutto potassio e fosforo, oltre a ferro e magnesio. Sono invece molto bassi i valori di sodio e calcio.

Girello di manzo, benefici e controindicazioni

Il girello di manzo è una carne che apporta ottime quantità di proteine, quindi è perfetta per sportivi e bambini in crescita. Nonostante l’apporto calorico contenuto, la carne di manzo va consumata con moderazione, in quanto contiene dosi di colesterolo affatto trascurabili, oltre ad una discreta percentuale di grassi saturi. Ne deve essere evitato l’abuso soprattutto in chi soffre di ipercolesterolemia e in chi è a dieta.

LEGGI TUTTO
  1. Straccetti al balsamico
  2. Candele alla genovese
  3. Involtini ai funghi
  4. Insalata carpaccio
  5. Pasticciata pesarese
  6. Arrosto di manzo con patate
  7. Arrosto in crosta di pane
  8. Arrosto al miele amaro

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963