BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Olio extravergine d'oliva

L'olio extravergine d'oliva è il condimento più utilizzato in Italia. Conosciuto per le numerose proprietà benefiche, è un alimento fondamentale in qualsiasi dieta. Scopriamo le sue caratteristiche. Olio extravergine d'oliva

Olio extravergine d’oliva, proprietà principali

A differenza dell’olio d’oliva, l’olio extravergine d’oliva è un condimento ricavato dalle spremitura delle olive senza l’aggiunta di sostanze chimiche o solventi che ne aumentino o velocizzino la produzione. Tale operazione avviene a freddo o a caldo, a temperatura rigidamente controllata. Nello specifico le olive che arrivano al frantoio vengono pesate, lavate, ridotte in pastella, spremute e centrifugate per separare l’olio da acqua e impurità; poi il ricavato si conserva in recipienti di acciaio inossidabile fino all’imbottigliamento. Importante il grado di acidità, che nell’evo deve raggiungere al massimo gli 0,8 g ogni 100 ml – 2 g nell’olio vergine. Per riconoscere i migliori bisogna fare attenzione a che non presentino sfumature rossastre, brune o grigiastre, mentre il profumo deve essere di oliva con sentori floreali, erbacei, di frutta fresca o secca; il sapore può essere più o meno amaro, piccante o fruttato, ma non rancido, metallico, di muffa, vino o aceto. Il miglior modo di conservarlo è a temperature che non superino i 25 °C, in luogo asciutto e scuro, non a contatto con l’aria. È preferibile consumarlo fresco, non invecchiato.

Olio extravergine d’oliva, valori nutrizionali

L’olio extravergine d’oliva fornisce 899 calorie ogni 100 g. Contiene perlopiù grassi, tra i quali pochi saturi e molti insaturi, di cui prevalentemente monoinsaturi. Non contiene colesterolo. Tra le vitamine sono ben rappresentate la A e la E.

Olio extravergine d’oliva, benefici e controindicazioni

Le proprietà benefiche dell’olio extravergine d’oliva sono numerose. Innanzitutto previene malattie cardiovascolari e abbassa il livello di colesterolo cattivo nel sangue. In secondo luogo è un antiossidante che protegge le membrane cellulari rallentandone l’invecchiamento e dimostrandosi un ottimo alleato contro alcuni tumori, la demenza senile, il deterioramento cognitivo, l’Alzheimer e l’osteoporosi. Inoltre contrasta il diabete, rafforza il sistema immunitario, abbassa la pressione ed è un antidepressivo naturale. Se usato in impacchi o maschere protegge e idrata la pelle.

 

LEGGI TUTTO
  1. Calamari fritti
  2. Zuppa di lenticchie rosse
  3. Pasta al forno
  4. Gratin di zucca e patate
  5. Cavatelli con i funghi
  6. Calamaretti fritti
  7. Tartare di salmone
  8. Risotto rosso
  9. Spaetzle
  10. Peperoni in agrodolce

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963