BUONISSIMO
Seguici

Ossibuchi di maiale piccanti

Per una variante molto particolare e saporita degli ossibuchi di maiale piccanti invece di utilizzare esclusivamente carne di maiale aggiungere anche quella di vitello, inoltre si fa anche largo uso di spezie.

CHE VOTO DAI?
5 Grazie per aver votato!
Ossibuchi di maiale piccanti
  • DIFFICOLTÀ: BASSA
  • VINO: SAN COLOMBANO AL LAMBRO ROSSO
  • DOSI: 4
  • CUCINA REGIONALE: -
  • TEMPO: -
  • COSTO: -

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

Preparazione

  1. Ossibuchi di maiale piccanti

    Preriscaldare il forno a 180° C. Prendete gli ossibuchi di maiale e infarinateli. Scaldate l'olio di oliva extravergine in una padella. Mettete gli ossibuchi e fate cuocere 3-4 minuti per lato. Regolate di sale e pepe, poi mettete da parte.

  2. Ossibuchi di maiale piccanti

    Aggiungete la cipolla e gli spicchi d'aglio tritati finemente nella padella, mescolate e cuocete 3 o 4 minuti a fuoco medio. Unite il vino e fate evaporare cuocendo per circa 4 minuti a fuoco alto.

  3. Ossibuchi di maiale piccanti

    Mescolate i pomodori tagliati a pezzettini, il concentrato di pomodoro e il fondo bruno di cottura.
    Unite le spezie, la salsa Worcestershire e regolate di sale, poi portate fino ad ebollizione.

  4. Ossibuchi di maiale piccanti

    Rimettete gli ossibuchi di maiale in padella, incoperchiate e cuocete per 2 ore nel forno. Aggiustate ancora di sale se necessario e servire con un accompagnamento di pasta o di verdure.

Consigli

Il fondo bruno di cottura si ottiene da parature animali, normalmente di carne bovina: lasciate brunire in forno ed in seguito mettete in una pentola cuocendo per almeno tre ore a fuoco lento. Si ottiene così un brodo di colore ambrato utilissimo per la preparazione di salse o per insaporire le carni.

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963