BUONISSIMO
Seguici

Timo

Il timo è un'erba aromatica caratterizzata da un profumo forte e penetrante ma molto gradevole, perfetto per insaporire diversi tipi di piatti. Conosciamo meglio le sue caratteristiche. Timo

Timo, proprietà principali

Al pari del basilico, della maggiorana, del rosmarino, della salvia e di molte altre piante aromatiche, il timo appartiene alla grande famiglia delle Labiate. Si tratta di un piccolo arbusto che raggiunge un’altezza che varia dai 20 ai 40 cm, con steli legnosi, foglie e fiori piccoli. Nonostante cresca allo stato selvatico nei luoghi aridi della regione mediterranea, oggi viene coltivato in buona parte dell’Europa, nell’Africa Settentrionale e degli Stati Uniti. Chi vuole coltivarlo nel proprio giardino può scegliere tra la varietà annua, con profumo più intenso, e quella perenne, che perde aroma man mano che passano gli anni. Oltre a quello fresco, in commercio si trova anche il timo secco, a foglioline intere o in polvere. Il gusto di quest’erba aumenta con la cottura, motivo per cui è bene usarlo con parsimonia nella preparazione di arrosti e stufati di manzo, montone e selvaggina, spiedini di carne, pesce e pollame, oppure per insaporire contorni quali patate, zucchine, peperoni, melanzanepiselli. Buono anche nei sughi a base di passata di pomodoro e nelle zuppe di legumi.

Timo, valori nutrizionali

Il timo fornisce 91 calorie ogni 100 g. Contiene perlopiù zuccheri e una buona parte di fibre. Scarso il contenuto di lipidi e proteine. Tra le vitamine sono ben rappresentate la C, la E e quelle del gruppo B, ma anche la A e la K, mentre tra i sali minerali ricordiamo buone quantità di calcio, magnesio, potassio, fosforo e ferro, oltre a sodio, manganese, zinco e rame.

Timo, benefici e controindicazioni

Il timo ha numerose proprietà benefiche. Innanzitutto serve in caso, malattie alle vie urinarie, tosse e infezioni del tratto respiratorio, è un antimicrobico, antifungino e antinfiammatorio. Inoltre contrasta acnecolesterolemia, favorisce il buon funzionamento dell’intestino, è utile in caso di anemia, è amico delle ossa e sostiene i sistemi cardiocircolatorio, muscolo-scheletrico, immunitario e nervoso. Infine tiene sotto controllo la frequenza cardiaca e la pressione arteriosa. In genere non presenza controindicazioni ma un consumo esagerato può essere causa di irritazioni cutanee, disturbi gastrointestinali o mal di testa.

 

LEGGI TUTTO
  1. Bucatini attorcigliati
  2. Mezze maniche alla zucca saporita
  3. Patate nella teglia
  4. Riso alla curcuma con carote e piselli
  5. Salsa Ketchup
  6. Coniglio ubriaco
  7. Pipe rigate con cavolfiore e salsiccia
  8. Pane con olive e pomodori secchi
  9. Rana pescatrice con marinata di agrumi
  10. Carote al vino

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963