BUONISSIMO
Seguici

Focaccia alle more

La focaccia alle more è un dolce autunnale da assaporare rigorosamente caldo, magari abbinandoci un buon caffè per una prima colazione diversa dal solito o, perché no, semplicemente per una merenda inusuale. Se vi è piaciuta la nostra versione di focaccia dolce all’uva, allora sappiate che non potrete resistere a questa nuova, golosissima ricetta!

Il periodo di raccolta delle more si prolunga generalmente per circa 60 giorni tra luglio e settembre a seconda della varietà: quindi, anche a inizio autunno, non è affatto impossibile trovarne di selvatiche o comprarle direttamente dal banco frigo di un supermercato. Ricordate che le more possono essere conservate in un luogo fresco e leggermente ventilato fino a 3-4 giorni, mentre in frigo la loro conservazione potrà essere prolungata fino a una settimana.

Esattamente al pari dei frutti rossi, le more sono famose per essere un’ottima fonte di antiossidanti: contengono infatti grandi quantità di antocianine e flavonoidi, sostanze in grado di contrastare i radicali liberi e l’invecchiamento dell’organismo. Inoltre contengono pochissime calorie e sono ricche di sali minerali come fosforo, magnesio, potassio, sodio, selenio zinco e rame. In ultimo, contengono anche vitamina A, vitamine del gruppo B, vitamina C ed E.

Quindi, se vi è venuta voglia di fare una colazione diversa dal solito, seguiteci: vi guideremo passo passo!

Vota:
CHE VOTO DAI?
Grazie per aver votato!
Focaccia alle more
  • DIFFICOLTÀ: Facile
  • ABBINAMENTO: Vernaccia di Serrapetrona DOCG
  • COSTO: Economico
  • CUCINA REGIONALE: -
  • DOSI PER: 4 Persone
  • CALORIE: -
  • TEMPO: 30 min di preparazione 3h di 20 min di cottura

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

Per l'impasto Per il ripieno

Preparazione

  1. Pasta su spianatoia infarinata

    Per prima cosa va preparato l'impasto: versate e mescolate all'interno di una ciotola abbastanza capiente le farine, il lievito e lo zucchero, poi aggiungete il latte e impastate.  Ora aggiungete anche i 90 grammi di burro, il sale e i semi di vaniglia.

  2. Pasta che lievita

    Trasferite l'impasto su di una spianatoia infarinata e lavoratelo fino a ottenere un panetto liscio e omogeneo. Coprite la ciotola con della pellicola da cucina o con un panno umido e lasciate lievitare per almeno 2 ore al caldo.

  3. Pasta su spianatoia

    Trascorso il tempo della lievitazione, dividete il panetto in due parti (che con il mattarello spianerete fino a farle diventare della dimensione dello stampo da crostata) e ricavatene due sfoglie rotonde.

  4. More selvatiche

    Posizionate la prima sfoglia all'interno dello stampo leggermente infarinato e ricopritela con le more (attenzione a non usarle tutte, vi serviranno anche per la guarnizione!) e poi con la marmellata.

  5. Focaccia alle more

    Ricoprite il composto con la seconda sfoglia, chiudere ermeticamente i bordi e lasciate riposare per un'ora. Decorate con le more rimaste, spennellate poi con i restanti 30 grammi di burro fuso, spolverizzate con 2 cucchiai di zucchero e fate cuocere in forno ventilato a 200° C per circa 20 minuti.

Consigli

Vi suggeriamo di dividere il burro in due ciotole diverse e lasciarlo a bagnomaria.

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Condividi
Annulla