BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Baccelli di vaniglia

I baccelli di vaniglia sono degli scrigni contenenti un vero tesoro aromatico: scopriamo come usarli in cucina, tutte le loro proprietà e le virtù Baccelli di vaniglia

I baccelli di vaniglia sono un ingrediente indispensabile se vogliamo aromatizzare dolci, creme, bevande o gelati. Al loro interno, infatti, si nasconde un cuore delizioso, dall’aroma caratteristico e dal profumo inconfondibile.

Baccelli di vaniglia, proprietà principali

I baccelli di vaniglia sono la scelta migliore se si vuole ottenere il massimo da questa spezia. Per questa ragione sono anche più costosi dell’aroma alla vaniglia, della vanillina o dell’estratto: i baccelli vengono direttamente dalla pianta e non sono lavorati, dunque non sono né alterati né depotenziati.

Questi baccelli si presentano come dei rametti, lunghi e scuri e possono venire da diverse piante di vaniglia, ma la più comune e utilizzata è la vaniglia Bourbon (detta anche Bourboun-Madagascer), proveniente dalle isole dell’Oceano Indiano.

Per ottenere il meglio dai baccelli, occorre praticare un’incisione in lunghezza, aprirli e prelevare con un raschietto ciò che si trova al suo interno, ovvero una piccola quantità di semi di un colore che va dal rosso bruno al nero, che al tatto risulteranno quasi oleosi.

Anche se alla vista la quantità può sembrare davvero irrilevante, il potenziale aromatizzante è davvero alto. Una volta estratti i semi, si possono usare i baccelli per fare uno zucchero vanigliato: basta semplicemente conservare i rametti all’interno di un barattolo di zucchero ben sigillato per un paio di settimane. Ricordate inoltre che per conservare al meglio i baccelli bisogna tenerli in un luogo fresco e asciutto per un lasso di tempo che non deve mai superare i 30 giorni.

Baccelli di vaniglia, valori nutrizionali

Un solo baccello di vaniglia non ha un alto apporto calorico: si parla di circa 5,76 calorie per 2 grammi. Chiaramente però, essendo un aromatizzante, tutto dipende da quanto se ne impiega. I baccelli di vaniglia contengono inoltre moderate quantità di carboidrati e grassi e una piccolissima percentuale di proteine. Non contengono fibre.

Baccelli di vaniglia, benefici e controindicazioni

I semi estratti dai baccelli di vaniglia hanno delle blande proprietà antisettiche e delle buone quantità calmanti, tanto che, in passato e tutt’ora, vengono usati per arricchire le bevande prima di dormire. Contenendo polifenoli dalle proprietà antiossidanti, inoltre, hanno un moderato impatto sui radicali liberi. Pare anche che abbiano delle proprietà afrodisiache, ma ciò è più un mito che una realtà assoluta, dato che non è mai stato scientificamente dimostrato.

  1. Millefoglie alla crema
  2. Brioches con crema vaniglia e panna
  3. Biscotti al profumo di limone e vaniglia
  4. Dulce de leche
  5. Liquore cremoso alla banana
  6. Budino di miglio e salsa di frutti di bosco
  7. Focaccia alle more
  8. Marmellata di cachi
  9. Zeppole al forno
  10. Ricetta sformati al cioccolato con crema alla vaniglia

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963