BUONISSIMO
Seguici

Settimana Cucina: +6,2% agroalimentare Italia in Israele

Settimana Cucina: +6,2% agroalimentare Italia in Israele

Di: ANSA
Settimana Cucina: +6,2% agroalimentare Italia in Israele

(ANSAmed) – TEL AVIV-GERUSALEMME, 19 NOV – L’export agroalimentare italiano in Israele nei primi 7 mesi del 2018 è aumentato del 6,2%: un dato economico che riflette l’interesse consolidato da parte israeliana per l’enogastronomia italiana. E non è un caso che i ristoranti italiani, o quelli che si declinano come ‘Italian style’, siano oramai numerosissimi in Israele. Per questo la terza edizione della ‘Settimana della Cucina Italiana nel Mondo’ – iniziativa del Ministero degli esteri con 1000 appuntamenti in circa 110 paesi – sarà celebrata a partire da questa sera dall’ambasciata in Israele, ma anche dal Consolato generale a Gerusalemme, per incrementare una delle priorità della proiezione internazionale del nostro Paese. Il cibo italiano, con i suoi collegamenti alla cultura e ai territori del Paese, è inoltre un volano importante per il turismo: i dati parlano di un costante aumento dei flussi turistici israeliani verso l’Italia. Le iniziative in Israele di quest’anno per la ‘Settimana della cucina’ sono state dunque realizzate in coordinamento con l’Enit (Agenzia Nazionale per il Turismo). Per quanto riguarda Israele il programma di eventi – insieme all’Istituto italiano di Cultura, all’Agenzia italiana per il commercio estero (Ice), all’Enit, alla Camera di Commercio e Industria Israele-Italia, all’Accademia Italiana della Cucina e alle principali istituzioni culinarie israeliane – comincerà questa sera con la conferenza scientifica ‘Eat, Drink & Live the Mediterranean Way’ per la promozione della Dieta Mediterranea, patrimonio culturale Unesco. In serata nella Residenza dell’Ambasciatore Gianluigi Benedetti si svolgerà il ‘Gala Rossini’ una cena con lo Chef Ciro Scamardella, ‘Ambasciatore del Gusto’ del ristorante stellato Pipero di Roma. Per ricordare di Rossini, anche noto gourmet, sarà servito il ‘Cocktail Rossini’. Il 20 e il 21 novembre, sarà di scena lo Chef stellato Giancarlo Morelli che presenterà le sue ricette in una cena a quattro mani con il collega israeliano Orel Kimchi presso il ristorante Popina. Tra gli eventi anche una master class dello Chef Scamardella presso la Danon Culinary School di Tel Aviv; una lezione di cucina del vincitore di Masterchef Israele 2015 Massimiliano Di Matteo; un giro culinario del mercato del Carmelo con gli Chef Ciro Scamardella e Michele Bozzetto. Infine un aperitivo italiano al ristorante Pankina di Tel Aviv. Sul fronte culturale, due concerti del Trio jazz del pianista Ettore Carucci con il sassofonista israeliano Shlomi Goldenberg. A conclusione della settimana, nella Cinemateque di Tel Aviv il film di Mimmo Calopresti ‘L’abbuffata’. “In 5 giorni – ha sottolineato l’ambasciatore Benedetti – offriremo un ‘assaggio’ dell’eccellenza scientifica italiana, della creatività e della capacità di innovazione dei nostri Chef, del patrimonio unico della cultura e della tradizione italiana”. Per quanto riguarda gli eventi del Consolato a Gerusalemme questi sono stati organizzati insieme all’Ice di Amman e alla Cooperazione. Dal 20 al 21 ‘Lezioni sulla pasticceria siciliana’ con lo Chef Valerio Romito al Caesar Hospitality Academy di Ramallah (Cisgiordania). Il giorno dopo nello stesso luogo, ‘Alcantara-Ponte tra Sicilia e mondo arabo’ sempre con Romito che doppierà l’evento il 23 a Terrazza Italiana, Casanova, Gerusalemme. Il 22 Romito darà Lezioni di ‘Arancini siciliani’ all”University Tourism Institute’ di Betlemme. Mentre la chef Sara Barbara Guadagnoli svolgerà un workshop di Cucina nell’ufficio Unrwa di Ramallah. Il 26-27 lezioni sulla pasta con lo Chef Fidaa Abuhamdiya a Nablus, protagonista nello stesso luogo il giorno dopo di “Cena speciale italiana’. (ANSAmed).

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963