BUONISSIMO
Seguici

Biancomangiare

Il biancomangiare si realizza con mandorle tritate con l’aggiunta di zucchero, buccia di limone e cannella ottenendo una finissima crema da versare negli stampini per il raffreddamento. Ecco i passaggi del biancomangiare.

VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI
  • DIFFICOLTÀ: BASSA
  • VINO: MOSCATO DI PANTELLERIA
  • DOSI: 4
  • CUCINA REGIONALE: SICILIA
  • TEMPO: 20 min di preparazione 4h di attesa_totale20 min di cottura
  • COSTO: BASSO

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

  • Mandorle 250 g
  • Latte 1 dl
  • Zucchero 200 g
  • Limone 1
  • Cannella 1 stecca
  • Gelatina in fogli 10 g
  • Acqua 250 ml

Preparazione

  1. Biancomangiare

    Pestate le mandorle sgusciate e mettetele in un sacchetto di cotone. Versate in una terrina l'acqua e immergetevi il sacchetto, lasciandovelo fino a quando l'acqua sarà diventata bianca e densa come il latte.

  2. Biancomangiare

    Togliete il sacchetto dal recipiente, strizzatelo con cura e unite all'acqua di mandorle il latte, lo zucchero, la cannella e la scorza di limone tagliata a spirale.

  3. Biancomangiare

    Fate ammorbidire i fogli di gelatina in una tazza di acqua fredda.

  4. Biancomangiare

    Versate il composto in una casseruola e mettetelo a cuocere a fiamma bassa per 10 minuti, mescolando continuamente. Unitevi la gelatina ben strizzata e fatela sciogliere mescolando con cura.

  5. Biancomangiare

    Togliete la scorza di limone e la cannella, versate il biancomangiare in piccoli stampi da una porzione ciascuno, lasciatelo intiepidire e mettetelo in frigorifero per almeno 3 ore.

  6. Biancomangiare

    Sformate gli stampini in un piatto eventualmente cosparso di mandorle tritate e servite.

VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963