BUONISSIMO
Seguici

Pappardelle al brandy

Le pappardelle al brandy costituiscono un primo piatto dal sapore molto invitante. Fegatini di pollo, groviera e basilico le rendono un piatto speciale per ogni occasione, ma è il brandy a dare il vero tocco di raffinatezza alla ricetta.

CHE VOTO DAI?
Grazie per aver votato!
Pappardelle al brandy
  • DIFFICOLTÀ: BASSA
  • VINO: CHIANTI PRIMITIVO DI MANDURIA
  • DOSI: 4
  • CUCINA REGIONALE: -
  • TEMPO: 40 min di preparazione
  • COSTO: MEDIO

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

Preparazione

  1. Pappardelle al brandy

    Tritate finemente la pancetta, privata della cotenna, e la cipolla, servendovi della mezzaluna. Ponete il trito in un tegame con una noce di burro, l'olio d'oliva, il basilico e il rosmarino e fate rosolare tutt'assieme a calore moderato per 6-7 minuti.

  2. Pappardelle al brandy

    Aggiungete i fegatini di pollo, ben puliti, lavati, asciugati e tagliati a pezzetti, e lasciate rosolare anch'essi per alcuni minuti. Bagnate il soffritto con il brandy e alzate un poco la fiamma per favorirne l'evaporazione, dopodiché salate, pepate, versate il brodo caldo e lasciate cuocere a calore moderato per 20 minuti o fino a quando il liquido del tegame si sarà ridotto della metà.

  3. Pappardelle al brandy

    Lessate al dente le pappardelle in una pentola con abbondante acqua bollente salata, quindi scolatele e ponetele in una capace zuppiera. Condite la pasta con l'intingolo preparato, da cui avrete eliminato il rametto di rosmarino, cospargetela con il formaggio grattugiato e servite.

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963