BUONISSIMO
Seguici

Ravioli cinesi vegetariani al vapore

Avete voglia di una cena etnica, ma non avete le forze di uscire? Allora provate a preparare qualcosa di sfizioso a casa, proprio con le vostre mani! Ad esempio, potreste sbizzarrirvi con un bel piatto di ravioli cinesi vegetariani al vapore!

Si tratta di un piatto tipico della tradizione orientale, in particolar modo della cucina cinese, ma potete benissimo trovarli anche in quella coreana e nipponica. È proprio in questi luoghi che infatti vengono preparati soprattutto durante le feste importanti, quindi ad esempio durante le cerimonie o semplicemente per l’ultimo dell’anno.

Vi chiederete come mai, dato che è un piatto molto semplice e poco pretenzioso. La risposta è una: portano fortuna! Ma di sicuro avrete già avuto modo di assaggiarli e leggerli su diversi menu, magari con il nome di jiaozi oppure won ton, decisamente più comune.

E ora qualche consiglio per la preparazione! Se l’impasto dei ravioli dovesse risultare particolarmente appiccicoso aggiungete un po’ di farina, al contrario se dovesse essere secco aggiungete un po’ d’acqua. Un altro piccolo accorgimento utile è quello di utilizzare una grattugia a fori grandi per tagliare sia le carote che la zucchina.

E se vi piace questa cucina, allora non perdetevi nemmeno la ricetta dei ravioli con gamberi al vapore!

Vota:
CHE VOTO DAI?
Grazie per aver votato!
Ravioli cinesi vegetariani al vapore
  • DIFFICOLTÀ: Media
  • ABBINAMENTO: Taburno Falanghina DOC
  • COSTO: Economico
  • CUCINA INTERNAZIONALE: Cina
  • DOSI PER: 10 Persone
  • CALORIE: -
  • TEMPO: 1h di preparazione30 min di riposo15 min di cottura

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

Preparazione

  1. ravioli-cinesi-vegetariani-01

    In una ciotola unite la fecola, la farina e l’acqua calda e impastate il tutto con le mani o in una planetaria con gancio a spirale, per ottenere un impasto liscio, elastico e non appiccicoso. Formate un panetto, ricopritelo con la pellicola e lasciatelo risposare a temperatura ambiente per 30 minuti.

  2. ravioli-cinesi-vegetariani-02

    Preparate il ripieno: mondate le carote, il cipollotto, il cavolo cinese e la zucchina e tritate tutto grossolanamente. Prendete un wok e fate soffriggere uno spicchio d’aglio in camicia schiacciato, in un filo di olio di sesamo (in alternativa potete usare anche quello d’oliva).

  3. ravioli-cinesi-vegetariani-03

    Aggiungete le verdure e lo zenzero a tocchetti e lasciate cuocere per 5 minuti mescolando.

    Trascorsi i 5 minuti eliminate l’aglio e versate un bicchiere d’acqua per continuare la cottura fino ad assorbimento totale dell’acqua stessa. Mescolate di tanto in tanto.

  4. ravioli-cinesi-vegetariani-04

    Una volta assorbita l’acqua aggiungete la salsa di soia (circa 3 cucchiai) e aggiustate di sale.

    Ora riprendete la pasta e stendetela con un mattarello. Con un coppa pasta o con una tazza ritagliate dei cerchi del diametro di circa 7-8 cm.

     

  5. ravioli-cinesi-vegetariani-06

    Disponete un cucchiaio di verdure al centro e prima di chiudere i ravioli a mezzaluna, inumidite i bordi con un po’ d’acqua in modo che la pasta aderisca bene. Per la cottura al vapore versate 3 bicchieri di acqua in un pentolino e posizionate le foglie di cavolo cinese sulla base del cestino di cottura in modo che i ravioli non si attacchino.

    Disponete i ravioli non troppo vicini sulle foglie di cavolo e lasciateli cuocere per 15 minuti. Saranno cotti quando la pasta inizierà a essere un po’ traslucida.

     

  6. ravioli-cinesi-vegetariani

    Tenete in caldo i ravioli man mano che si cuociono tutti e infine serviteli con la salsa di soia in una ciotolina a parte o ripassateli nel wok facendoli saltare con un po’ di olio.

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963