BUONISSIMO
Seguici

Pastiera napoletana

Un dolce tipico della Pasqua: la pastiera napoletana! Originaria della Campania, ma ormai diffusa in tutta Italia e non solo! È una torta abbastanza semplice da fare, ma ci sono delle accortezze da seguire se la si vuole preparare alla perfezione!

Iniziamo dall’impasto! È appunto una torta a base di grano cotto: se volete ottenere un dolce fatto in casa, per davvero, non comprate quello già fatto, ma cuocetelo a casa. Vi basterà prepararlo un po’ in anticipo, magari due giorni prima, quando avete un pochino di tempo.

Fior d’arancio, cannella e vaniglia! Potete scegliere voi quali aromi utilizzare, tutti o solo due, ma usateli sempre con parsimonia: si tratta di una torta tradizionale campana, che resta in ogni caso sempre molto delicata; quindi, non ha bisogno di troppi sapori.

Quando fate la pasta frolla, non lavoratela per troppo tempo perché rischiate di rovinare l’impasto: il burro si scioglierà in ogni caso grazie al calore delle vostre mani; quindi, questo passaggio non necessita di tempi estremamente lunghi.

Che teglia utilizzare? Ce ne vuole una specifica per questo tipo di torta, diversa da quello della crostata, in alluminio e molto alta. Cercatela quindi leggera e con un diametro di circa 25 cm.

Vota:
CHE VOTO DAI?
Grazie per aver votato!
Pastiera napoletana
  • DIFFICOLTÀ: Media
  • ABBINAMENTO: -
  • COSTO: Medio
  • CUCINA REGIONALE: Campania
  • DOSI PER: 10 Persone
  • CALORIE: -
  • TEMPO: 1h di preparazione2 g di riposo 1h 30 min di cottura

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

Preparazione

  1. pastiera-01

    Cuocete il grano in 300 grammi di latte, aggiungendo anche la buccia di un limone e una cucchiaiata di strutto. Dovrete ottenere una crema. Togliete la buccia del limone e lasciate da parte a raffreddare.

  2. pastiera-02

    Disponete la farina a fontana su un piano da lavoro e aggiungetevi al centro 250g di zucchero, lo strutto, una presa di sale e 2 uova. Amalgamate fino a completo assorbimento degli ingredienti da parte della farina. Formate una palla facendo attenzione a non schiacciare l’impasto e lasciatelo riposare per 24 ore.

    Con un matterello stendete la pasta e formate un disco da far aderire bene alla teglia. Tagliate via e mettete da parte la pasta che avanza.

  3. pastiera-03

    Mescolate la ricotta dopo averla setacciata e i restanti 450g di zucchero, lasciate riposare per qualche ora e poi aggiungete il grano freddo, le uova sbattute, l’arancia candita, gli aromi e amalgamate.

  4. pastiera-04

    Riempite lo stampo e ottenete dalla pasta avanzata in precedenza delle striscioline rettangolari di circa 1 cm di larghezza.

  5. pastiera-05

    Adagiate le striscioline sull’impasto a formare una griglia, in modo che servano a contenere l’impasto che tende a gonfiarsi durante la cottura.

    Infornate in forno preriscaldato a 190°C per circa 90 minuti o fino a che la pastiera non assumerà un colorito ambrato. Consigliamo di consumare la pastiera dopo averla fatta riposare un paio di giorni dopo la cottura.

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963