BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Ricotta

La ricotta è un latticino che può essere prodotto con diversi tipi di latte e in versioni differenti, da consumare da sola o in ricette dolci e salate. Conosciamo le sue caratteristiche. Ricotta fresca intera, da cui è stato tagliato un quarto ancora adagiato sul piatto. Sullo sfondo olio evo, olive nere e altri condimenti

Ricotta, proprietà principali

La ricotta è un latticino – non un formaggio – ottenuto dal siero del latte – non dalla cagliata – riscaldato a 75-90 °C, talvolta arricchito con latte e panna. Si può produrre con latte vaccino, ovino, caprino, di bufala o misto. La forma tronco-conica deriva dai cestelli in cui è messa a riposare, mentre il colore più o meno bianco dal tipo di latte impiegato. Oltre a quella fresca, dalla consistenza morbida e granulosa, esistono anche la forte, la salata, la secca, la affumicata e quella di fuscella. Viene prodotta in tutta Italia, ma soprattutto in Sicilia, Basilicata, Abruzzo, Puglia, Lazio, Campania, Calabria e Sardegna, ma anche in ToscanaLombardia e Friuli Venezia Giulia. In Piemonte, in provincia di Torino se ne produce un tipo stagionato nel fieno che si chiama saras del fen. Sono contrassegnate dal marchio Dop la ricotta ovina romana e la ricotta di bufala campana. Deve essere consumata possibilmente fresca, da sola o come ingrediente per preparare pane, dolci, torte salate e primi piatti, tra cui la pasta, anche ripiena.

Ricotta, valori nutrizionali

La ricotta fornisce dalle 130 alle 240 calorie ogni 100 g. Contiene perlopiù acqua, grassi – in buona parte saturi e colesterolo – e proteine nobili. Presenta anche una certa quantità di colesterolo. Tra le vitamine sono ben rappresentate la A, la B2, la B12 e la E, mentre tra i sali minerali ricordiamo buone quantità di calcio, fosforo, potassio e sodio, oltre a magnesio, zinco, ferro, rame e selenio.

Ricotta, benefici e controindicazioni

La ricotta è uno dei latticini più magri. È un ottimo alleato di ossa e denti, motivo per cui è indicata soprattutto nella dieta dei bambini, degli anziani, delle donne in gravidanza e allattamento. Inoltre è antiossidante e antibatterica, rafforza il sistema immunitario e previene alcuni rischi cardiovascolari. Sconsigliata in caso di intolleranza al lattosio e colesterolo alto.

 

 

 

Domande frequenti

Come si può conservare la ricotta?

Una volta aperta, è bene avvolgere la ricotta con la carta forno. Prima di servirla in tavola, è preferibile scartarla e lasciarla a temperatura ambiente per pochi minuti, in modo da farle sprigionare tutte le sue proprietà aromatiche.

  1. Cannelloni melanzane e ricotta
  2. Ricetta Torta salata ricotta e spinaci
  3. Perciatelli con pomodoro e ricotta
  4. Ricetta torta alla ricotta
  5. Ricotta fritta
  6. Torta salata con ricotta e spinaci
  7. Torta friulana di ricotta
  8. Ricetta paccheri alla norma
  9. Conchiglie al prosciutto e spinaci
  10. Paccheri al sugo con ricotta e melanzane

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2023Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963