BUONISSIMO
Seguici

Cannella in stecche

La cannella è una spezia dall'aroma dolce ma deciso, dal profumo inconfondibile e dalle incredibili proprietà terapeutiche. Scopriamo insieme le sue caratteristiche. Cannella in stecche

Cannella in stecche, proprietà principali

La cannella in stecche altro non sono che la corteccia essiccata e trattata dei ramoscelli di una pianta sempreverde appartenente alla famiglia delle Lauracee e alta una decina di metri; quella originaria dallo Sri Lanka – la più pregiata, dal colore che va dal nocciola al rosso bruno e dall’aroma dolce ma pungente – si ottiene dalla Cinnamomum zeylanicum, mentre quella originaria della Cina dalla Cinnamomum cassia. Ciononostante oggi viene coltivata anche in Indonesia, Malaysia, Madagascar e nelle Antille. Dopo la raccolta, si procede con un giorno di essiccazione all’ombra, per poi metterla al sole per circa 3 o 4 giorni e far sì che si arrotoli. Il sapore della cannella ricorda lontanamente quella dei chiodi di garofano e del pepe nero. In Occidente si usa soprattutto nella preparazione di dolci, dal panpepato allo strudel fino alla crema catalana, mentre nella cucina creola e orientale è abbinata a piatti salati e per aromatizzare il , sia verde che nero. È inoltre ottima nella preparazione di liquori e vin brulè.

Cannella in stecche, valori nutrizionali

La cannella apporta circa 250 calorie, 80 g di carboidrati, 53 g di fibra alimentare, 4 g di proteine e 1,2 g di grassi ogni 100 g di prodotto. Questa spezia è particolarmente ricca di vitamine, in particolare di quelle del gruppo B, ma anche di vitamina C, E, K e A. Tra i sali minerali ricordiamo il calcio, potassio, fosforo, magnesio, sodio, ferro e zinco.

Cannella in stecche, benefici e controindicazioni

La cannella in stecche è un potente antimicotico e antibatterico intestinale, un regolatore di zuccheri nel sangue e un coadiuvante per la digestione. Comprovata è la sua capacità di mitigare la nausea, le indigestioni e i disagi intestinali, ma anche la sua funzione lenitiva per fastidi di vario genere, tra cui dolori mestruali o mal di gola. È un ottimo aiuto per la memoria e la fertilità. Assunta in grandi quantità può nuocere a fegato e reni, motivo per cui conviene non esagerare.

 

LEGGI TUTTO
  1. Mele con ripieno di riso
  2. Mele al vino
  3. Kashmiri Kahwa
  4. Pollo speziato
  5. Pulao di piselli
  6. Brasato al Barolo
  7. Pastiera
  8. Anatra caramellata
  9. Pollo patate e piselli
  10. Pulao del Pakistan

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963