BUONISSIMO
Seguici

Arrosto di tacchino al forno

Un piatto semplice e leggero, che può però essere arricchito e preparato in molte versioni: stiamo parlando dell’arrosto di tacchino. Questa succulenta pietanza che vi proponiamo oggi giunge a noi dalla tradizione statunitense ed è da sempre preparata in occasione del Thanksgiving Day (il Giorno del Ringraziamento, che cade il 24 novembre di ogni anno), spesso in alternativa al famoso tacchino ripieno. Per capirne la fama e la storia vi basterà pensare a tutte le versioni dell’arrosto di tacchino e del tacchino ripieno viste nei film americani, preparate e servite in tavola durante i giorni di festa.

L’arrosto di tacchino consente di sperimentare versioni e varianti sempre nuove, accanto a quelle più tradizionali: un piatto che potrete utilizzare come secondo ma che sarà sempre pronto per essere gustato anche nei giorni successivi alla preparazione, ad esempio per farcire tramezzini o panini. La parte più “noiosa” della preparazione è di certo quella della cottura che, come forse già saprete, è piuttosto lunga e, in base al peso della carne, oscilla tra un’ora e un’ora e mezza.

In merito alla ricetta, invece, vogliamo proporvi una di quelle più gettonate per il Thanksgiving Day. Ad accompagnare il tacchino, ovviamente, sono previste le patate servite in abbinamento a salse agrodolci: tra le più apprezzate troviamo la salsa gravy, ricetta tipicamente americana composta dal fondo di cottura della carne, e la salsa di mirtilli.

Ora però concentriamoci sulla preparazione dell’arrosto di tacchino al forno: ve ne proponiamo una versione semplice e leggera che potrete poi arricchire a vostra scelta con aromi, salse e contorni che preferite.

Vota:
CHE VOTO DAI?
Grazie per aver votato!
Arrosto di tacchino al forno
  • DIFFICOLTÀ: Media
  • ABBINAMENTO: Trentino Merlot DOC
  • COSTO: Medio
  • CUCINA REGIONALE: -
  • DOSI PER: 4 Persone
  • CALORIE: -
  • TEMPO: 20 min di preparazione10 min di raffreddamento 1h 20 min di cottura

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

Preparazione

  1. petto di tacchino

    Il petto di tacchino deve essere anzitutto legato: vi consigliamo di farlo fare direttamente al macellaio o, se acquistate la carne al banco frigo del supermercato, di sceglierne uno già legato. In alternativa con uno spago da cucina formate una gabbia, iniziando dalla parte più lunga e dal centro del rotolo di carne.

  2. sale, pepe e salvia

    Su tutta la superficie del pezzo di carne spargete sale, pepe e salvia, strofinandoli con cura. Vi suggeriamo, inoltre, di inserire alcune foglie di salvia sotto lo spago, così da insaporire e profumare al meglio la carne.

  3. burro e salvia in padella

    Sbucciate la cipolla e tritatela finemente, poi mettetela in una casseruola assieme al burro e alla salvia. Saltate gli ingredienti brevemente, poi aggiungete la carne, che dovrà rosolare nella casseruola per alcuni minuti su entrambi i lati e andrà continuamente sfumata con il vino bianco.

  4. patate a cubetti

    Preparate il brodo vegetale, poi procedete con la preparazione delle patate. Queste ultime, se tagliate piuttosto grosse, vanno cotte in forno ventilato (che avrete precedentemente riscaldato a 180° C) per almeno 50 minuti e potranno tranquillamente essere posizionate assieme alla carne con tutti i suoi aromi.

  5. tacchino con patate in forno

    Spostate la carne nello stesso recipiente nel quale state cuocendo le patate, avendo cura di trasferire completamente il fondo di cottura. Poi aggiungete il brodo vegetale, coprite con della carta stagnola e cuocete per circa 1 ora sempre a 180° C.

  6. Arrosto di tacchino con patate

    Dopo poco più di un’ora il vostro arrosto di tacchino sarà pronto. Prima di tagliarlo e portarlo in tavola vi consigliamo di lasciarlo riposare per almeno 10 minuti. A questo punto potrete servirlo con le patate e con le salse che preferite!

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Condividi
Annulla