BUONISSIMO
Seguici

Pappardelle alla lepre

Le pappardelle alla lepre si preparano rosolando le verdure con gli aromi a cui si aggiungerà la lepre che verrà insaporita con vino rosso e cotta per un’oretta con i pomodori, nel sugo di cottura verranno poi fatte mantecare le pappardelle cotte in acqua salata e infine condite con pecorino e parmigiano.

Vota:
CHE VOTO DAI?
4 Grazie per aver votato!
Pappardelle alla lepre
  • DIFFICOLTÀ: Facile
  • ABBINAMENTO: Amarone della Valpolicella DOCG
  • COSTO: Economico
  • CUCINA REGIONALE: Umbria
  • DOSI PER: 4 Persone
  • CALORIE: 694.5 kcal
  • TEMPO: 15 min di preparazione 1h 15 min di cottura
Info nutrizionali
PER PORZIONE
Energia 694,5 kcal
Carboidrati 71 g
di cui zuccheri 9,4 g
Proteine 46 g
Grassi 14,5 g
di cui saturi 4,5 g
Fibre 5,5 g

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

Preparazione

  1. Pappardelle alla lepre

    Mettete a rosolare il sedano, la cipolla, la carota, lo spicchio di aglio, aggiungere la lepre disossata, lasciarla prendere colore, aggiungete il vino rosso, farlo evaporare e aggiungere i pelati. Fate bollire un'ora.

  2. Pappardelle alla lepre

    Cuocete le pappardelle a parte in acqua già salata e fatele mantecare con il sugo. Per finire aggiungete pecorino e parmigiano reggiano e servite calde.

Domande frequenti

Come conservare le pappardelle alla lepre?

È consigliato consumare le pappardelle il giorno stesso della preparazione. Potete invece conservare il sugo di lepre in frigo per 2-3 giorni, chiuso in un contenitore ermetico, o preparare dei vasetti in vetro sterilizzati da cuocere a bagnomaria e conservarli in dispensa.

Cosa abbinare alle pappardelle alla lepre?

L'abbinamento ideale è un buon vino rosso fermo preferibilmente toscano.

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Condividi
Annulla