BUONISSIMO
Seguici

Pescetti in carpione con chips di radici – Asti Docg Extra Dry

Ideali per un aperitivo o una cena veloce, i Pescetti in carpione con chips di radici sono così buoni che non smetterete più di mangiarli anche grazie alla croccantezza del mix di barbabietole, carote, patate dolci e daikon da servire come accompagnamento insieme a un buon calice di  Asti Docg Extra Dry.

In collaborazione con Consorzio Asti Docg

CHE VOTO DAI?
5 Grazie per aver votato!
Pescetti in carpione con chips di radici – Asti Docg Extra Dry
  • DIFFICOLTÀ: MEDIA
  • VINO: ASTI
  • DOSI: 4
  • CUCINA REGIONALE: -
  • TEMPO: 1h 30 min di preparazione
  • COSTO: BASSO

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

Preparazione

  1. pescetti-carpione-chips_step1

    Pulire i pesci e ricavarne dei filetti, infarinarli e friggerli in abbondante olio per pochi minuti. Adagiarli in una ciotola e lasciarli raffreddare.

    Preparare le chips di radici pelando e tagliando le verdure scelte a fette molto fini, usando una mandolina. Preriscaldare il forno a 150° (ventilato). Mescolare le fettine di verdure con un po’ di sale e lasciarle riposare per circa 30 minuti, poi risciacquarle e asciugarle con carta da cucina.

    Mescolare le chips con un filo d’olio, disporle su una teglia rivestita con carta forno e cuocere in forno a mezza altezza per circa 40 minuti, finché non diventeranno croccanti, girandole a metà del tempo di cottura.

  2. pescetti-carpione-chips_step2

    Nel frattempo, preparare il carpione affettando finemente una cipolla a rondelle e uno spicchio di aglio. Soffriggere in padella per 6-7 minuti, salare e pepare e aggiungere un trito grossolano di erbe aromatiche (salvia e rosmarino).

  3. pescetti-carpione-chips_step3

    Far cuocere per altri 5 minuti e poi sfumare con il vino e l’aceto. Alzare il fuoco per far evaporare la parte alcolica e versare il tutto sui pescetti fritti.

    Servire freddo insieme alle chips lasciate raffreddare in forno a sportello aperto per alcuni minuti e salate a piacere. Ottimo accompagnato da un bicchiere di  Asti Docg Extra Dry.

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963