BUONISSIMO
Seguici

Tajine d'agnello

Grazie al Tajine, una particolarissima pentola, è possibile preparare un piatto marocchino, ricco e corposo con profumi e spezie che ci riportano con la mente al Nord Africa. Questa ricetta è una pietanza che richiede tempo ma che non vi deluderà. Se non vi piace l’agnello, potete sostituirlo col pollo mantenendo invariati tempi e passi.

Ringraziamo Giubby di Casacostantino per le foto ed i testi della ricetta.

Tajine d'agnello VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI
  • DIFFICOLTÀ: MEDIA
  • VINO: -
  • DOSI: 4
  • NAZIONE: MAROCCO
  • TEMPO: 20 min di preparazione 1h di ammollo 2h di cottura
  • COSTO: MEDIO

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

  • Agnello 1 kg
  • Riso Basmati 250 g
  • Brodo vegetale 1 l
  • Prugne 150 g
  • Succo d'arancia 100 ml
  • Cipolla 1/2
  • Pinoli 1 cucchiaio
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Olio di oliva extravergine q.b.
  • Cumino 1 cucchiaino
  • Curcuma 2 cucchiaini
  • Paprica dolce 1 cucchiaino
  • Peperoncini 1

Preparazione

  1. Tajine d’agnello

    Iniziamo col preparare il brodo vegetale. In una pentola mettiamo 1,5 litri d'acqua, carote, sedano e cipolle tagliati grossolanamente e facciamo bollire per 15/20 minuti.

  2. Tajine d’agnello

    Nel frattempo, facciamo reidratare le prugne nel succo d'arancia fresco per almeno un'ora.

  3. Tajine d’agnello

    Tritiamo finemente la cipolla e facciamola dorare sul Tajine con un filo d'olio.

  4. Tajine d’agnello

    Appena la cipolla sarà pronta, aggiungiamo l'agnello e facciamolo rosolare per 5 minuti.

  5. Tajine d’agnello

    Aggiungiamo il peperoncino privato dei semi e tagliato a striscioline, 1 cucchiaino di curcuma, il cumino, il sale ed il pepe.

  6. Tajine d’agnello

    Amalgamiamo per bene le spezie e la carne quindi copriamo col brodo che, nel frattempo, sarà pronto. Copriamo il Tajine col coperchio e lasciamo cuocere per un'ora e mezza.

  7. Tajine d’agnello

    Mentre l'agnello cuoce, mettiamo sul fuoco un padellino quindi mettiamoci i pinoli. Facciamoli tostare per 1 minuto avendo cura di toglierli dalla stessa per evitare che il calore latente della padella possa continuare ad abbrustolire i pinoli bruciandoli.

  8. Tajine d’agnello

    20 minuti prima del termine della cottura dell'agnello scoliamo le prugne ed aggiungiamole al Tajine unitamente al miele, mescoliamo, copriamo e lasciamo che termini la cottura.

  9. Tajine d’agnello

    Mettiamo il riso in una pentola e copriamolo a filo con il brodo avanzato, uniamo la paprika e la restante curcuma, un po' di sale e facciamo cuocere. Appena il riso inizierà ad assorbire il liquido di cottura, iniziamo a mescolare e terminiamo appena non ne sarà rimasto più ed il riso risulterà cremoso. Possiamo preparaci per l'impiattamento.

  10. Tajine d’agnello

    Distribuiamo su di una metà del piatto il riso e nell'altra l'agnello completando il piatto con qualche pinolo tostato. Portiamo in tavola il Tajine con l'agnello avanzato e coperto in modo che si mantenga caldo e ciascun commensale si possa servire da solo.

Consigli

Visualizza la ricetta in formato fotogallery

VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963