BUONISSIMO
Seguici

Sangria

Piace a tanti, ma quanti sanno prepararla da soli? Al che, la domanda nasce spontanea: come si fa la sangria? Bene, il procedimento che porta alla realizzazione di questa tipica e gustosissima bevanda spagnola è più facile di quanto si possa pensare. La sangria prende il nome dal colore rossastro che deriva dal suo ingrediente principale, il vino rosso. Ci sono diversi tipi di sangria, con vino bianco o champagne, ma quella mitica spagnola è fatta rigorosamente con vino rosso.

CHE VOTO DAI?
Grazie per aver votato!
  • DIFFICOLTÀ: BASSA
  • VINO: -
  • DOSI: 6
  • NAZIONE: SPAGNA
  • TEMPO: 10 min di preparazione 2h di riposo
  • COSTO: BASSO

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

Preparazione

  1. Step 2

    Fate uno sciroppo mescolando 2 cucchiai di acqua bollente con lo zucchero. Mescolate bene fino a quando lo zucchero non si sarà dissolto completamente

  2. Sangria

    Aggiungete allo sciroppo la cannella, il succo d'arancia, il succo di limone, la pesca e la mela tagliata a cubetti. Versate ora in una brocca molto capiente il vino rosso e incorporate lo sciroppo

  3. Sangria

    Mescolate bene e lasciate riposare per 2 ore in luogo fresco e asciutto

  4. Sangria

    Servite con ghiaccio e, al momento di servire, se lo desiderate aggiungete acqua minerale o succo d'arancia, di pompelmo o di limone

Domande frequenti

Cosa si mangia con la sangria?

Si abbina perfettamente con antipasti come le bruschette e gli stuzzichini, ma anche con i formaggi.

Quando si beve la sangria?

È ideale da consumare all'ora dell'aperitivo, tipicamente nelle calde serate estive in compagni di amici.

Che tipo di vino si usa per la sangria?

Consigliamo di utilizzare vini del Sud Italia come il Primitivo di Manduria e il Nero d'Avola.

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963