BUONISSIMO
Seguici

Kefir

Il kefir è una bevanda molto saporita ma soprattutto uno straordinario alleato per la nostra alimentazione e per il nostro benessere. Assomiglia molto allo yogurt e il nome deriva dal turco “keyif” che significa “star bene dopo mangiato”. Il kefir infatti contiene più probiotici dello yogurt, è ricco di aminoacidi e minerali, ha proprietà antibiotiche e i benefici che se ne possono trarre sono davvero tantissimi. È particolarmente consigliato quando serve una sferzata di energia, per le persone anziane e per le donne in gravidanza visto che è ricco di acido folico. Può essere usato come preparazione per i kefir di latte e frutta fresca o come base per una deliziosa cheesecake allo yogurt.

Come fare il kefir

Per preparare lo squisito kefir secondo quella che è la ricetta tradizionale si lasciano fermentare per 24 ore in latte fresco i granuli di kefir, che ospitano colonie di lieviti e batteri. Trasferiamo i granuli in un barattolo di vetro da un litro e aggiungiamo il latte facendo attenzione a non riempire fino all’orlo. Nel corso delle 24 ore di riposo dobbiamo mescolare almeno un paio di volte, poi filtrarlo con un colino e lasciarlo in frigo per un paio d’ore. Ecco tutti i passaggi.

CHE VOTO DAI?
Grazie per aver votato!
Kefir
  • DIFFICOLTÀ: BASSA
  • VINO: -
  • DOSI: 4
  • CUCINA REGIONALE: -
  • TEMPO: 20 min di preparazione1 g di riposo 2h di raffreddamento
  • COSTO: BASSO

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

Preparazione

  1. Latte

    Versate i granuli di kefir in un barattolo di vetro da un litro, poi aggiungete il latte facendo attenzione a lasciare un terzo del vaso libero, quindi coprite e lasciate riposare a temperatura ambiente

  2. kefir

    Fate fermentare per 24 ore la bevanda avendo cura di mescolarla almeno un paio di volte, passatela al colino, quindi lasciatela riposare altre due ore in frigo prima di consumarla

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963