BUONISSIMO
Seguici

Ravioli cinesi

I ravioli cinesi sono una tipica specialità della gastronomia orientale, un piatto dalle origini antiche ma che si può preparare anche in casa. Ecco la rivisitazione…all’italiana,  una ricetta fatta con semplici ingredienti facilmente sostituibili con quello che si ha in frigo, divertendosi tutti insieme a ricreare un sapore unico e caratteristico. E per completare l’opera, ecco come preparare gli involtini primavera.

Come fare i ravioli cinesi

I deliziosi ravioli cinesi si preparano impastando farina e acqua in una ciotola e lasciando riposare il composto per un’ora. Poi si tritano cavolo, cipolla e carota e li si unisce in una ciotola capiente con la carne macinata. Successivamente si riprende l’impasto, lo si ravviva, si taglia a salsicciotti e poi a tocchetti, schiacciandoli e farcendoli con una noce di condimento, prima della cottura. Ecco tutti i passaggi.

Vota:
CHE VOTO DAI?
Grazie per aver votato!
  • DIFFICOLTÀ: Facile
  • ABBINAMENTO: Sakè
  • COSTO: Economico
  • CUCINA INTERNAZIONALE: Cina
  • DOSI PER: 16 Persone
  • CALORIE: -
  • TEMPO: 20 min di preparazione 1h di riposo15 min di cottura

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

Preparazione

  1. Ravioli cinesi 1

    Iniziate la preparazione impastando in una ciotola capiente la farina con l'acqua, fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo: copritelo e lasciatelo riposare per un'ora

  2. Ravioli cinesi 2

    Tritate il cavolo, grattugiate la carota, affettate la cipolla a pezzettini piccolissimi e unite tutti gli ingredienti all'interno di una ciotola, insieme alla carne macinata

  3. Ravioli cinesi 3

    Aggiungete anche l'olio, il sale, la salsa di soia e la curcuma e lavorate con le mani il composto, fino a farlo amalgamare al meglio

  4. Ravioli cinesi 4

    Trascorso il periodo di riposo, ravvivate l'impasto di farina e acqua su un piano da lavoro infarinato, quindi tagliatelo a salsicciotti e poi in dei piccoli tocchetti

  5. Ravioli cinesi 5

    Schiacciate i tocchetti col palmo della mano e spianateli fino a farli diventare quanto più rotondi possibile, poi mettete una noce di condimento al centro di ogni dischetto

  6. copertina-ravioli_

    Chiudete i ravioli "pizzicando" la pasta e disponeteli nella vaporiera, sopra un piccolo strato costituito da qualche foglia di lattuga, e fateli cuocere col coperchio per 15 minuti; potete anche bollirli e poi scaldarli 2 minuti in padella prima di servirli in tavola

Domande frequenti

Come conservare i ravioli cinesi?

I ravioli cinesi già cotti si possono conservare in frigorifero per massimo 3 giorni, in un contenitore ermetico.

Come congelare i ravioli cinesi?

Riponete i ravioli cinesi ancora crudi su una teglia con carta forno, lasciando uno spazio tra loro per evitare che si attacchino. Trasferite infine i ravioli nel congelatore, all'interno di sacchetti da freezer, e conservateli fino a un mese.

Come riscaldare i ravioli cinesi?

I ravioli cotti possono essere riscaldati in padella, a fiamma medio-bassa.

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963