BUONISSIMO
Seguici

Pasta con il caviale

La pasta con il caviale è una ricetta sicuramente inusuale – non si tratta infatti di un primo piatto da cucinare tutti i giorni – ma sarà il vostro asso nella manica nel caso di un’occasione speciale. Un piatto estremamente raffinato, per palati fini, utile per viziarci e coccolarci ogni tanto. La ricetta di questo elegante primo è davvero semplice da realizzare ma, soprattutto, molto veloce: vi basteranno solo 10 minuti per preparare una prelibatezza che lascerà i vostri ospiti a bocca aperta.

Ma cos’è di preciso il caviale? Si tratta di un alimento ottenuto tramite una particolare lavorazione delle uova di diverse specie di storione. In pochi forse sanno che, affinché il caviale sia gustoso e commestibile, la femmina di storione deve avere compiuto almeno 9 anni (sebbene in alcuni casi sia necessario arrivare fino ai 12). Per scegliere un buon caviale la “regola d’oro” è la seguente: più la femmina di storione è adulta, più il caviale sarà pregiato (basti pensare che, nel caso del Beluga, sono necessari circa 20 anni).

Sebbene ad oggi le specie di storione presenti nei mari di tutto il mondo siano circa 30, le varietà di caviale più diffuse vengono estratte da 3 specie in particolare: il Beluga (diffuso nel Mar Caspio e nelle coste iraniane, pesa una tonnellata e mezzo, misura 9 metri di lunghezza ed è possibile estrarre circa 150 Kg di caviale), l’Ossietra (uno storione russo molto raro, il suo caviale è molto dolce e viene considerato particolarmente raffinato) e il Sevruga (conosciuto anche come storione stellato, è un pesce di dimensioni molto piccole, circa 25 Kg di peso per un 1 e 50 di lunghezza, e le sue uova sono molto piccole).

Solitamente per preparare la pasta al caviale si utilizza la panna (in Russia viene utilizzata spesso quella acida, che ben si abbina alle uova di Storione) ma abbiamo preferito non inserirla all’interno della ricetta perché, a nostro modo di vedere, avrebbe appesantito il piatto e, soprattutto, avrebbe rischiato di coprire l’aroma di mare che il caviale è in grado di sprigionare. Un piccolo trucchetto: non dovete per forza impiegare solo varietà pregiate di caviale (Beluga, Sevruga o Ossietra) ma potrete utilizzare anche varietà dal costo più contenuto, come ad esempio le uova di Lompo, di Capelin o di Salmone. Vediamo allora come cucinare al meglio questa golosa ricetta!

Vota:
CHE VOTO DAI?
Grazie per aver votato!
Pasta con il caviale

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

Preparazione

  1. Burro e timo

    In una padella antiaderente fate sciogliere il burro che andrete ad aromatizzare con timo, maggiorana, pepe rosa, pepe bianco e un pizzico di sale.

  2. Burro e scalogno

    Aggiungete lo scalogno tritato e fatelo appassire a fuoco basso. Filtrate ora il burro, andando in questo modo a eliminare tutti gli aromi utilizzati (i buongustai potranno anche scegliere di lasciarli nel burro).

  3. Spaghetti

    Nel frattempo fate cuocere la pasta in acqua bollente leggermente salata, scolatela al dente, versatela in padella e fate mantecare con il burro aromatizzato.

  4. Pasta con caviale

    A questo punto non vi resta che impiattare, avendo cura di decorare il piatto con una generosa cucchiaiata di caviale: la vostra pasta gourmet è pronta per essere gustata!

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2023Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Condividi
Annulla