BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Pepe rosa

Il pepe rosa viene utilizzato per insaporire piatti a base di carni bianche e di pesce, per il suo sapore più dolce rispetto a quello del classico pepe nero. Pepe rosa

Il pepe rosa è il frutto della pianta “schinus molle”: è conosciuto anche con il nome di “falso pepe”, poiché la pianta che lo genera appartiene, da un punto di vista botanico, ad una famiglia diversa rispetto alle altre piperacee. Il frutto, di colore rosa, è una bacca simile ad altri tipi di pepe. Tuttavia, questa spezia è molto più dolce e delicata rispetto al comune pepe nero, pur mantenendo una nota piccante. Si tratta di un prodotto tipico del Sudamerica, ma può essere coltivato anche nelle zone mediterranee. Resiste bene al caldo, non tollera temperature sotto lo zero.

Pepe rosa, proprietà principali

Il pepe rosa è una spezia dall’aroma dolce: è dunque meno speziato rispetto agli altri tipi di pepe. Pertanto è ideale per la preparazione di salse da usare come accompagnamento a carni bianche o pesce. Viene utilizzato anche in alcune salse yogurt o per insaporire formaggi. Le bacche del pepe rosa, specie in alcuni paesi del Sud America, vengono usate per insaporire vini o per la produzione di alcuni liquori. La pianta del pepe rosa contiene inoltre degli oli essenziali oggi utilizzati in alcuni profumi, ma un tempo impiegati come medicamenti.

Pepe rosa, valori nutrizionali

Il pepe rosa ha un profilo nutrizionale molto interessante. Chiaramente l’impatto sull’alimentazione, e di conseguenza sull’organismo, è molto limitato dal fatto che questo prodotto viene assunto in quantità molto contenute (nell’ordine di pochi grammi). Ad ogni modo, il pepe rosa contiene una buona quantità di grassi, specie di tipo insaturo, che ha un ruolo importante nel tenere sotto controllo i livelli di colesterolo. Da questa spezia è possibile estrarre anche un particolare olio, da utilizzare in cucina, con ottime proprietà specie se usato per friggere. Può essere un buon sostituto dei classici oli di semi utilizzati per le fritture. L’olio derivante dal pepe rosa conserva gran parte delle caratteristiche del prodotto originario, soprattutto per quanto riguarda la presenza di acidi grassi.

Pepe rosa, benefici e controindicazioni

Il pepe rosa favorisce la digestione, stimolando la produzione di succhi gastrici, ed è inoltre un potente antisettico. La presenza di polifenoli, inoltre, conferisce a questa spezia proprietà antiossidanti: per questo motivo contribuisce a ridurre il rischio di sviluppare numerose malattie, tra cui alcuni tumori. Ne è controindicato l’uso se si soffre di problemi quali reflusso, gastrite, ulcera e colon irritabile.

LEGGI TUTTO
  1. Ravioli natalizi ai broccoletti e salmone
  2. Zuppetta di verza e ceci
  3. Gnocchi nordici
  4. Eliche con purè di asparagi e salmone
  5. Gnocchi alla nordica
  6. Bocconcini di salmone
  7. Tronchetto al salmone
  8. Sgombro alla californiana
  9. Tagliata di pesce spada al pepe rosa
  10. Cous Cous

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963