BUONISSIMO
Seguici

Frittelle di baccalà

Le frittelle di baccalà si preparano cuocendo le patate in acqua bollente, prepareremo a parte in casseruola la cipolla, l’aglio, latte e vermouth a cui andremo ad aggiungere il baccalà che si aggiungerà in una ciotola con prezzemolo, noce moscata i tuorli d’uovo farina e pepe; prepareremo poi le polpette che friggeremo nell’olio servendole con fette di limone.

CHE VOTO DAI?
Grazie per aver votato!
Frittelle di baccalà
  • DIFFICOLTÀ: BASSA
  • VINO: -
  • DOSI: 4
  • CUCINA REGIONALE: -
  • TEMPO: 1h di preparazione
  • COSTO: BASSO

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

Preparazione

  1. Frittelle di baccalà

    Cuocete le patate in acqua bollente per 15-20 minuti o fino a quando non diventano morbide. Scolatele e schiacciatele, poi mettetele da parte a raffreddare.

  2. Frittelle di baccalà

    Mettete in una casseruola la cipolla tagliata a fette, l'aglio, la foglia d'alloro, il latte e il vermouth, pepate e portate a ebollizione. Aggiungete il baccalà, riducete la fiamma, coprite e fate sobbollire per circa 10-15 minuti o fino a quando il pesce è cotto e si stacca dalla pelle. Lasciatelo nel liquido fino a quando non sia abbastanza freddo da poterlo prendere con le mani.

  3. Frittelle di baccalà

    Mettete il pesce su un piano e separate la carne dalla pelle e dalle lisce (otterrete circa 300 gr di baccalà). Mettete il pesce desquamato in una ciotola e aggiungete le patate, il prezzemolo, la noce moscata, i tuorli d'uovo, la farina e un po' di pepe. 

  4. Frittelle di baccalà

    Mescolate assieme tutti gli ingredienti e assaggiate per vedere se bisogna aggiungere sale (non dovrebbe essere necessario). Mettete tutto nel frigorifero per 15 minuti. Quindi impastate 16 piccole palle, quindi appiattitele leggermente.

  5. Frittelle di baccalà

    Riscaldate l'olio in una padella. Infarinate le frittelle e friggetele per circa due minuti per lato. Fatele scolare su carta assorbente e servitele calde con le fettine di limone.

Consigli

Per dei risultati migliori, comprate del baccalà che non sia troppo bianco o troppo giallo. Evitate le code perchécontengono poca carne.Il baccalà può essere molto salato e duro, e potrebbe essere necessario cambiare molto spesso l'acqua.Assaggiatela per capire quandoil baccalà ha smesso di espellere il sale.

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963