BUONISSIMO
Seguici

Marmellata di castagne

La marmellata di castagne fatta in casa è un classico dell’autunno: niente di più divertente e stuzzicante di preparare con tutta la famiglia un prodotto salubre, naturale e decisamente gustoso. La ricetta della marmellata di castagne non è particolarmente complicata: si comincia con la lessatura delle castagne, che vanno poi schiacciate e unite allo zucchero. Durante la cottura vanno aggiunti gli aromi e poi al termine il composto verrà messo in barattoli. Il risultato sarà una gelatina spalmabile dal gusto inconfondibile, ideale sia per una merenda sia in abbinamento ad alcuni dolci. Oltre che nella versione “semplice”, si possono anche realizzare intriganti composti come la marmellata di castagne e cacao, davvero deliziosa.

Vota:
CHE VOTO DAI?
3.5 Grazie per aver votato!
Marmellata di castagne
  • DIFFICOLTÀ: Facile
  • ABBINAMENTO: -
  • COSTO: Economico
  • CUCINA REGIONALE: -
  • DOSI PER: 8 Persone
  • CALORIE: 239 kcal
  • TEMPO: 1h di preparazione 1h 10 min di cottura
Info nutrizionali
PER 100 g
Energia 239 kcal
Carboidrati 57 g
di cui zuccheri 47 g
Proteine 1,3 g
Grassi 0,1 g
di cui saturi -
Fibre 3,3 g

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

Preparazione

  1. Marmellata di castagne

    Fate cuocere le castagne in acqua bollente e leggermente salata, scolatele, sbucciatele e pelatele. Passatele quindi al setaccio o al passaverdura in modo da ottenere un composto che peserete.

  2. Marmellata di castagne

    Mettete ora in una casseruola posta sul fuoco tanto zucchero quanto è il peso del composto ottenuto (da 2 kg di castagne fresche si ricaverà circa 1,6 kg di composto) e un bicchiere d'acqua per ogni ½ kg di zucchero (cioè 3 bicchieri).

  3. Marmellata di castagne

    Unite quindi la vaniglia e fate sciogliere lo zucchero, mescolando continuamente sino a che otterrete uno sciroppo denso, togliete la stecca di vaniglia, unite il passato di castagne allo sciroppo e fate cuocere ancora sempre rimescolando a fuoco moderato per circa 40 minuti.

  4. Marmellata di castagne

    Mettetela ancora calda nei vasetti ben lavati e perfettamente asciutti e lasciate raffreddare a vasi scoperti. Prima di chiuderli, posate sulla marmellata un dischetto di carta pergamena bagnata nel rum o nel cognac.

  5. Marmellata di castagne

    Prima di chiuderli, posate sulla marmellata un dischetto di carta pergamena bagnata nel rum o nel cognac.

Consigli

Una delizia autunnale da consumare in ogni periodo dell'anno. Se vorrete usare castagne secche al posto di quelle fresche, lasciatele prima ammorbidire una notte in acqua tiepida.

Domande frequenti

Come usare la marmellata di castagne?

Un'idea può essere quella di utilizzarla per torte e crostate. In alternativa è ottima da abbinare a salumi e formaggi.

Come conservare la marmellata di castagne?

La marmellata di castagne può essere conservata in dispensa oppure in frigorifero per un mese circa. Una volta aperta bisogna conservarla rigorosamente in frigorifero.

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Condividi
Annulla