BUONISSIMO
Seguici

Coniglio arrosto tradizionale

L’eccezionale fascino di un grande classico della cucina non tramonta mai: il coniglio arrosto tradizionale è un piatto super per i giorni di festa. Si prepara facilmente, realizzando una farcia con burro ed erbe aromatiche e accompagnando con pancetta, patate e vino, e il risultato è straordinario. Provate anche l’altrettanto storico coniglio alla cacciatora.

Come fare il coniglio arrosto tradizionale

Il delizioso coniglio arrosto tradizionale si prepara farcendo il coniglio con un composto a base di burro, aglio ed erbe aromatiche, si cuocerà poi in forno fino a completa cottura bagnandolo con del vino, legandolo con la pancetta tagliata a fette e accompagnandolo con patate. Ecco tutti i passaggi della ricetta illustrati nel dettaglio.

Coniglio arrosto tradizionale VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI
  • DIFFICOLTÀ: BASSA
  • VINO: CORTESE DI GAVI
  • DOSI: 4
  • CUCINA REGIONALE: -
  • TEMPO: 15 min di preparazione 1h di cottura
  • COSTO: MEDIO

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

  • Coniglio 1
  • Pancetta 15 fette
  • Aglio 5 spicchi
  • Olio extravergine d'oliva 2 cucchiai
  • Burro 100 g
  • Vino bianco 1 bicchiere
  • Rosmarino 1 rametto
  • Salvia 4 foglie
  • Patate 150 g
  • Pepe q.b.
  • Sale

Preparazione

  1. Coniglio arrosto tradizionale

    Per prima cosa preparate un composto da utilizzare come farcia unendo insieme il burro, un trito d'aglio, rosmarino e salvia, più pepe e sale a vostro piacere

  2. Coniglio arrosto tradizionale

    Riempite la pancia del coniglio con la farcia appena preparata, ungete il coniglio all'esterno con poco olio, date una bella spolverata di pepe, fasciatelo con le fette di pancetta, legatelo e irroratelo con un bicchiere di vino bianco secco, unendo le patate

  3. Cottura in forno

    Una volta completate tutte queste operazioni, mettetelo a cuocere in forno a una temperatura di 180 gradi  per un'oretta circa, all'interno di una teglia con pochissimo olio

  4. Coniglio arrosto tradizionale

    A cottura quasi ultimata togliete la fasciatura di pancetta e continuate la cottura finché il coniglio abbia acquistato un bel colore dorato e si formi una crosta croccante, a quel punto potete servirlo in tavola

VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963