BUONISSIMO
Seguici

Millefoglie alla crema

La millefoglie alla crema si realizza unendo vaniglia e zucchero a velo con la pasta sfoglia che verrà cotta in forno e poi disposta a strati alternati con la crema completando infine la preparazione con dello zucchero a velo.

Vota:
CHE VOTO DAI?
Grazie per aver votato!
Millefoglie alla crema

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

Per la crema pasticcera

Preparazione

  1. Crema pasticcera

    Versare il latte e la stecca di vaniglia in un pentolino e portare quasi a bollore mescolando per evitare che si attacchi. Montare i tuorli e lo zucchero. Unire la farina setacciata e mescolare per amalgamare bene gli ingredienti. Versare il latte caldo a filo, sempre girando. Continuare la cottura fino a raggiungere una consistenza densa ma non grumosa. Quando la crema è a temperatura ambiente unire la panna montata e mescolare delicatamente con una frusta con un movimento dal basso verso l'alto

  2. Millefoglie alla crema

    Stendere con il matterello la pasta sfoglia allo spessore di 2 o 3 mm circa, ricavarne 3 dischi di 22 cm di diametro, adagiarli sopra una placca da forno pennellata d'acqua e unirvi anche i ritagli.

  3. Millefoglie alla crema

    Bucherellare i dischi e i ritagli con i rebbi di una forchetta e farli cuocere in forno preriscaldato a 220 °C per 20 minuti, fino a farli dorare. Togliere la placca dal forno, spolverizzare i dischi di pasta con parte dello zucchero a velo e porli di nuovo in forno finché sarà caramellato.

  4. Millefoglie alla crema

    Toglierli dal forno e lasciarli raffreddare. Distribuire su un disco di pasta sfoglia un poco di crema, stendendola con una spatola; sopra questa porre un disco di pasta, un altro strato di crema e ricoprire con l'ultimo disco di pasta. Sbriciolare i ritagli di pasta e distribuirli sul bordo esterno della torta. Completarla spolverizzandola con lo zucchero a velo rimasto.

Domande frequenti

Come conservare la millefoglie alla crema?

La millefoglie è da conservare in frigorifero all'interno in un contenitore ermetico per massimo qualche giorno. Con il passare delle ore perde la sua fragranza.

Dove è nata la millefoglie?

L'origine della millefoglie è sconosciuta, anche se le sue prime tracce si ritrovano nel libro "Cuisinier franà§ois" di Franà§ois Pierre de La Varenne, datato 1651.

Come tagliare la millefoglie senza romperla?

Per evitare lo schiacciamento degli strati della millefoglie basta usare un coltello seghettato sempre in posizione verticale, tagliando dall'alto verso la base.

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963