BUONISSIMO
Seguici

Arrosto ripieno alla reggiana

L'arrosto ripieno alla reggiana si prepara con spinaci fatti saltare in padella con burro fuso e successivamente uniti a uova sbattute col grana, la fetta di carne sarà poi ricoperta con una fetta di pancetta, gli spinaci e la frittata al grana prima di essere avvolta su se stessa e di essere cotta in padella.

CHE VOTO DAI?
Grazie per aver votato!
Arrosto ripieno alla reggiana
  • DIFFICOLTÀ: MEDIA
  • VINO: BARBERA D'ASTI
  • DOSI: 4
  • CUCINA REGIONALE: -
  • TEMPO: 25 min di preparazione 1h 15 min di cottura
  • COSTO: MEDIO

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

Preparazione

  1. Arrosto ripieno alla reggiana
    Lavate con cura gli spinaci, fateli cuocere in una casseruola con la sola acqua rimasta fra le foglie dal lavaggio e un pizzico di sale per 20 minuti circa; scolateli, strizzateli bene e fateli saltare in padella con una noce di burro fuso; toglieteli dal fuoco e cospargeteli con tre cucchiai di grana grattugiato.
  2. Arrosto ripieno alla reggiana
    In una terrina sbattete le uova con sale, pepe e il resto del grana; versate il composto in una padella unta di burro e fatelo cuocere un paio di minuti per parte, in modo da ottenere una frittatina larga e sottile.
  3. Arrosto ripieno alla reggiana
    Stendete la fetta di carne sul piano di lavoro, appiattitela con un batticarne e ricopritela, nell'ordine, con pancetta affettata, spinaci e frittata. Arrotolate la fetta di carne su se stessa, cucite i lembi con ago e filo ed avvolgete il rotolo nell'apposita reticella oppure richiudetela bene con dello spago da cucina.
  4. Arrosto ripieno alla reggiana
    Ponete l'arrosto in casseruola con olio e burro e fate rosolare per 5 minuti; bagnatelo col vino e fatelo consumare, cospargete la carne con sale e pepe, coprite il recipiente, abbassate al minimo e proseguite la cottura per 1 ora circa, aggiungendo il brodo caldo poco alla volta rigirando di tanto in tanto.
  5. Arrosto ripieno alla reggiana
    Al termine, private il rotolo della reticella e del filo o dello spago, tagliatelo a fette, distribuite queste sui piatti individuali, bagnatele col fondo di cottura e servitele subito, guarnendo il piatto con verdure fresche a piacere.

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963