Buonissimo
Seguici

Clafoutis di ciliegie con crema di vaniglia e mandorle

Vota:
CHE VOTO DAI?
5 Grazie per aver votato!
clafutis
  • DIFFICOLTÀ: Facile
  • ABBINAMENTO: Recioto della Valpolicella DOC
  • COSTO: Economico
  • CUCINA REGIONALE: -
  • DOSI PER: 4 Persone
  • CALORIE: 250 kcal
  • TEMPO: 20 min di preparazione20 min di riposo40 min di cottura
VALORI NUTRIZIONALI PER PORZIONE
Energia 250 kcal
Carboidrati -
di cui zuccheri -
Proteine -
Grassi -
di cui saturi -
Fibre -

Dalla base fragrante delicata, ma dal cuore cremoso e croccante, il clafoutis di ciliegie con crema di vaniglia e mandorle mixa dolcezza fruttata e pastosità vellutata. Questa torta in teglia, dalla ricetta facile e veloce da preparare, vi consentirà di realizzare un dolce fresco, ma senza esagerare eccessivamente con le calorie!

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

Preparazione

  1. impasto

    Imburrate una teglia da forno e cospargetela con uno strato sottile di zucchero a velo. Disponete le ciliegie denocciolate in uno strato uniforme. In una ciotola capiente, sbattete le uova con lo zucchero fino a ottenere un composto chiaro e spumoso. Aggiungete la farina setacciata e mescolate delicatamente.

  2. mandorle

    Aggiungete il latte e l'estratto di vaniglia e mescolate fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo. Versate il composto sopra le ciliegie e distribuite le mandorle a lamelle. Infornate il clafoutis e cuocetelo per 35-40 minuti. Lasciate riposare per almeno 15-20 minuti prima di servirlo.

Consigli

Sostituite le ciliegie con altra frutta di stagione (pesche, albicocche o pere). Rendete più saporito il dessert, aggiungendo un tocco di spezie, come pizzico di cannella o di zenzero. Per una variante più croccante, potete sostituire le mandorle con nocciole o noci pecan tostate e tritate grossolanamente. Se preferite una versione più leggera, usate latte scremato al posto del latte intero e riducete la quantità di zucchero.

Domande frequenti

Posso preparare il clafoutis senza glutine?

Sì, potete preparare il clafoutis senza glutine utilizzando farina senza glutine o di mandorle al posto di quella di frumento tradizionale.

Quali sono le origini del clafoutis?

Il clafoutis è un dolce tradizionale francese originario della regione del Limousin, nel centro-sud della Francia. Il nome "clafoutis" deriva dal termine occitano "clafotís" che significa "riempire" o "riempito", indicando la pratica di riempire una teglia con frutta e impasto.

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Condividi
Annulla