BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Ciliegie

Le ciliegie sono un gustoso frutto di differenti varietà con una discreta presenza di vitamina C. Impariamo le proprietà nutrizionali della ciliegia. Sulla destra cestino di vimini con ciliegie rosso vivo, sulla sinistra amarene sparse con foglie verdi; il tutto appoggiato su un tavolo in legno

Ciliegie, proprietà principali

La ciliegia è il frutto di un albero della famiglia delle Rosacee conosciuto come ciliegio dolce, una pianta che cresce spontanea in tutto il Paese ma viene coltivata soprattutto in Campania, Puglia, Emilia Romagna e Veneto. Le ciliegie si raccolgono tra la metà di maggio e la fine di luglio. Tra le numerose varietà è possibile distinguere la categoria delle tenerine – tipologia primaverile con forma regolare e polpa piuttosto tenera – e le duracine – tipologia estiva con polpa consistente come quella del Graffìone bianco piemontese, della Malizia, della Meraviglia dell’Alpone, della Mora di Cazzano. Molto apprezzati anche i duroni neri, disponibili tutto il mese di giugno.

Al momento dell’acquisto è bene fare attenzione al colore, che deve essere uniforme e brillante, e al picciolo, che deve essere verde intenso e ancora attaccato al frutto. Successivamente conviene conservare le ciliegie in frigorifero racchiuse in un sacchetto di carta per un massimo di 4-5 giorni. Oltre a essere consumate fresche possono essere conservate sciroppatesotto spirito o nel Maraschino, nella preparazione di canditiconfetture marmellate e succhi, nonché liquori come lo cherry e lo cherry brandy kirsch.

Ciliegie, valori nutrizionali

Le ciliegie apportano 38 calorie ogni 100 g. Formate perlopiù da acqua, contengono una buona dose di zuccheri e fibra, in minor parte proteine. Tra le vitamine presenti ricordiamo la C, ridotti quantitativi della A e del gruppo B, oltre a sali minerali come il potassio, il calcio, il fosforo, il ferro e il sodio.

Ciliegie, benefici e controindicazioni

La ciliegia possiede notevoli proprietà terapeutiche: ricerche recenti hanno messo in evidenza la sua azione protettiva sul cuore e i suoi effetti antiossidantiantidolorifici, con un’azione simile a quella dell’aspirina ma senza effetti collaterali. Utile anche per ridurre la pressione arteriosa, facilitare la funzione intestinale e favorire la diuresi, oltre ad essere indicata per artriti, arteriosclerosi, disturbi renali, gotta e stitichezza. Se ne sconsiglia un uso eccessivo per chi soffre di colon irritabile.

 

  1. Sex on the beach
  2. Clafoutis alle ciliegie
  3. Crepe Jubilee
  4. Ciliegie con crema alla menta
  5. Rotolo di ciliegie e ricotta
  6. Ricetta Ciliegie sotto spirito
  7. Ricetta Gin Fizz
  8. Ricetta Marmellata di ciliegie
  9. Cheesecake di ciliegie senza uova
  10. Ricetta frutta in gelatina di vino bianco

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2023Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963