BUONISSIMO
Seguici

Candele alla genovese

Le candele alla genovese sono una caratteristica variante della pasta alla genovese che si fa a Napoli e in tutta la Campania. In cosa consiste la variazione sul tema? Semplicemente, nella scelta del tipo di pasta: le candele, appunto, in luogo delle penne, dei maccheroni rigati o dei ziti. Per il resto, le modalità di preparazione del condimento sono le stesse, con il delizioso ragù bianco a base di carne e cipolle insaporito da un bicchiere di vino bianco.

Come fare le candele alla genovese

Le deliziose candele alla genovese si preparano al termine di un processo piuttosto laborioso, ma non particolarmente complicato. Dopo aver tagliuzzato le cipolle, le carote e il sedano, infatti, si prepara un soffritto a cui vanno aggiunti i pezzi di carne. Dopo due ore a pentola coperta si aggiunge il vino, quindi si tagliuzza la carne tenendo da parte i pezzi interi e rimettendo a cuocere pochi filamenti, infine si lessano le candele e si amalgama il tutto. Ecco i passaggi della ricetta delle candele alla genovese illustrati nel dettaglio.

Candele alla genovese VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI
  • DIFFICOLTÀ: BASSA
  • VINO: AGLIANICO DEL VULTURE
  • DOSI: 4
  • CUCINA REGIONALE: CAMPANIA
  • TEMPO: 20 min di preparazione 3h di cottura
  • COSTO: MEDIO

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

  • Pasta 320 g
  • Girello di manzo 700 g
  • Olio extravergine d'oliva 50 ml
  • Carote 2
  • Sedano 2 coste
  • Cipolle 1 kg
  • Vino bianco 1 bicchiere
  • Alloro 1 foglia
  • Parmigiano a piacere
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione

  1. Sedano carota cipolla

    Pulite accuratamente le cipolle e tagliatele a fettine sottili, quindi pelate le carote e liberate il sedano di ciuffi e fili. Dopo aver lavato le verdure, tritatele finemente

  2. Pasta alla genovese

    Fate scaldare le cipolle in una casseruola con l'olio, la foglia di alloro e il trito di sedano e carote, mescolando di continuo. Dopo qualche minuto aggiungete la carne a pezzi

  3. Pentola coperta

    Aggiungete un pizzico di sale e, dopo 5 minuti a fiamma viva, proseguita la cottura a pentola coperta per un paio d'ore, mescolando ogni tanto

  4. 8280625bc52cbd536a1454102bd906ac.jpg

    Rimuovete il coperchio, alzate la fiamma e fate cuocere un'altra ora aggiungendo il vino un po' per volta, quindi trasferite la carne sul tagliere e tritatela con un coltello

  5. Candele alla genovese

    Collocate nuovamente la carne tritata nella casseruola, mettete da parte i pezzi interi (serviranno da secondo) e lessate le candele secondo i tempi di cottura. Scolatele, condite col ragù e servite in tavola aggiungendo il parmigiano grattugiato

VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963