BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Candele

Le candele, un formato di pasta tipico della tradizione culinaria partenopea, sono ottime per preparare primi piatti deliziosi: ecco come usarle in cucina. Candele

Tra i formati di pasta tipici della tradizione meridionale troviamo le candele, diffuse in origine soprattutto nel napoletano, ma oggi presenti sulle tavole di tutta Italia. Sono ottimi per preparare primi piatti deliziosi, perché grazie alla loro caratteristica forma intrappolano sughi e intingoli permettendo loro di esaltare i sapori della pasta.

Candele, proprietà principali

Le candele sono un formato di pasta che affonda le sue origini nella tradizione culinaria della Campania, e più precisamente della città di Napoli. Deve il suo nome alla tipica forma cilindrica allungata, che ricorda proprio quella delle candele votive. La somiglianza con gli ziti è notevole, sebbene questi siano di diametro inferiore. E proprio come questo tipo di pasta, anche le candele vanno spezzate in maniera irregolare (come da tradizione) prima della loro cottura.

Candele, valori nutrizionali

Le candele, come in generale la pasta di semola di grano duro, apportano una media quantità di calorie: generalmente, in una porzione da 100 grammi troviamo circa 300/350 kcal, quasi interamente derivanti da carboidrati. Vi sono anche proteine e una piccola percentuale di fibre, che migliorano la digestione e facilitano il transito intestinale. Tra i sali minerali spiccano soprattutto il potassio, fondamentale per tenere sotto controllo la pressione sanguigna, e il fosforo, che protegge la salute delle ossa e dei denti. Troviamo infine piccole quantità di vitamine del gruppo B, che supportano il corretto funzionamento del sistema nervoso.

Candele, usi in cucina

Questo formato di pasta può venire impiegato nella preparazione di deliziosi primi piatti, come ad esempio le celebri candele alla genovese – che, a dispetto del nome, è una ricetta tipica partenopea. Inoltre le candele sono ottime per realizzare ricche paste al forno, grazie alla loro consistenza importante e alla forma in grado di trattenere i condimenti. Possono poi essere accompagnate da sughi corposi, come il ragù alla bolognese, o a base di verdure. Per esaltare ancora di più il sapore di queste pietanze non può mancare una spolverata di parmigiano o di ricotta salata.

LEGGI TUTTO
  1. Candele alla genovese
  2. Candele alla genovese
  3. Candele al forno

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963