BUONISSIMO
Seguici

Agnello in umido

L’agnello in umido viene rosolato in padella con burro e lasciato dorare mentre a parte preparete una pentola con brodo, vino, polvere 5 spezie, aromi ai quali andremo ad aggiungere l’agnello e la farina sciolta nel brodo. Ecco i passaggi dell’agnello in umido.

Vota:
CHE VOTO DAI?
1 Grazie per aver votato!
Agnello in umido
  • DIFFICOLTÀ: Facile
  • ABBINAMENTO: Vermentino di Sardegna DOC
  • COSTO: Medio
  • CUCINA REGIONALE: Lazio
  • DOSI PER: 4 Persone
  • CALORIE: -
  • TEMPO: 20 min di preparazione40 min di cottura

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

Preparazione

  1. Agnello in umido

    Lavate l'agnello sotto l'acqua corrente, mettetelo in una padella con del burro e fate rosolare fino a doratura completa.

  2. Agnello in umido

    In una pentola scaldate il brodo aggiungendo il vino bianco, la polvere 5 spezie, il sale e il pepe e lasciate cuocere il tutto per 10 minuti.

  3. Agnello in umido

    Trascorso il tempo, aggiungetevi l'agnello e farina sciolta in un pò di brodo, quindi continuate la cottura finché la carne non risulterà tenera. Alla fine di cottura aggiungete la scorza di limone grattugiata.

Consigli

L'agnello in umido è una ricetta tipicamente Pasquale ma adatta ad ogni genere di evento. Agnello, burro, vino e brodo sono gli ingredienti principali della ricetta. Questa ricetta privede un sughetto denso, quindi non esagerate con il brodo.Una buona alternativa è aggiungere il sugo di pomodoro alla ricetta.

Domande frequenti

Quanto deve cuocere l'agnello in umido?

Dopo la rosolatura si consiglia una cottura a fuoco lento con coperchio per circa un'ora e mezza.

Come conservare l'agnello in umido?

Si consiglia di conservarlo in frigorifero coperto da pellicola trasparente o in un contenitore con chiusura ermetica fino a 2 giorni.

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963