BUONISSIMO
Seguici

Malloreddus alla campidanese

I malloreddus alla campidanese vengono realizzati preparando l’impasto con farina, acqua salata e zafferano, quindi ricavando degli gnocchetti e lasciandoli asciugare per un paio di giorni. Lesseremo i mallareddus in abbondante acqua salata e serviremo con il burro e il sugo alla pancetta.

CHE VOTO DAI?
Grazie per aver votato!
Malloreddus alla campidanese
  • DIFFICOLTÀ: BASSA
  • VINO: VERMENTINO DI GALLURA
  • DOSI: 6
  • CUCINA REGIONALE: SARDEGNA
  • TEMPO: 30 min di preparazione 1h 30 min di cottura
  • COSTO: BASSO

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

Per la pasta Per la salsa

Preparazione

  1. Malloreddus alla campidanese

    Mescolare semola e farina bianca ed impastare con acqua tiepida leggermente salata nella quale si sarà sciolto lo zafferano: ricaveremo un impasto morbido. Lavorare a lungo la pasta e ricavarne tanti bastoncini del diametro di circa mezzo centimetro; infarinarli, staccare con il pollice dei pezzetti della lunghezza di un fagiolo e passarli, strisciandoli, sul fondo di un setaccio molto fitto in modo che risultino arricciati.

  2. Malloreddus alla campidanese

    Lasciar asciugare gli gnocchetti per uno o due giorni, quindi lessarli in abbondante acqua salata, scolarli e condirli con il pecorino e il sugo preparato come descritto di seguito.

  3. Malloreddus alla campidanese

    Preparazione del sugo: tritare finemente  cipolla e aglio, metterli al fuoco con qualche cucchiaio di olio, la pancetta e la salsiccia a dadini e lasciar rosolare bene per una decina di minuti; unire le foglioline di basilico intere e la polpa dei pomodori a filetti, salare, pepare e cuocere per una mezz'ora, quindi servite.

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963