BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Semola di grano duro rimacinata

Ricca di benefici e dal caratteristico colore dorato, la farina di semola di grano duro rimacinata è un ingrediente perfetto per numerose ricette Semola di grano duro rimacinata

La farina di semola di grano duro rimacinata viene prodotta grazie alla macinazione di una miscela di grani duri. Si tratta di un ingrediente tipico del Sud Italia, in particolare di Puglia e Sicilia, ma anche di alcune zone del Mediterraneo orientale e meridionale.

Semola di grano duro rimacinata, proprietà principali

La farina di semola di grano duro rimacinata si distingue da quella di grano tenero per il colore giallo ambrato e per la granulometria molto più accentuata. Il grano duro è ricco di glutine e proteine per questo possiede una capacità maggiore di assorbire l’acqua ed è più facile da lavorare. Proprio per questo gli impasti realizzati con la farina di semola di grano duro rimacinata garantiscono una resa più produttiva e sono l’ideale per preparare pane, pizza o focacce, regalando un colore dorato.

Semola di grano duro rimacinata, valori nutrizionali

100 grammi di farina di semola di grano duro rimacinata apportano circa 360 calorie. Questo alimento contiene soprattutto carboidrati, troviamo inoltre grassi e proteine. Non mancano fibre e un alto quantitativo di minerali, come potassio, fosforo e ferro. Infine non mancano le proteine e le vitamine, in particolare la tiamina e la niacina.

Semola di grano duro rimacinata, benefici e controindicazioni

La farina di semola di grano duro rimacinata è ricca di carotenoidi (luteina e beta-carotene). Queste sostanze antiossidaanti consentono di prevenire l’invecchiamento cellulare, contrastando l’azione dei radiali liberi. Si tratta di un ingrediente considerato una fonte di carboidrati complessi in grado di assicurare all’organismo un rilascio graduale e prolungato di energia nel tempo. Altamente proteica, è una farina con molte vitamine e proteine, ricca di benefici per l’organismo. Le controindicazioni legate a questo alimento riguardano il contenuto di glutine. Per questo motivo il consumo non è consigliato alle persone che soffrono di intolleranza al glutine oppure sono affette da celiachia.

LEGGI TUTTO
  1. Ravioli natalizi ai broccoletti e salmone
  2. Friselle
  3. Ravioli al formaggio e pere
  4. Medaglioni di zucchine
  5. Grissini stirati torinesi senza grasso col Bimby
  6. Orecchiette Teramane
  7. Girasoli di pane
  8. Ravioli dolci fritti
  9. Panzerotti con le uova alla barese
  10. Malloreddus con le patate

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963