BUONISSIMO
Seguici

Conserva di pomodoro

La conserva di pomodoro è probabilmente la regina delle conserve, soprattutto nel sud Italia dove si usa quotidianamente nelle tante ricette della dieta mediterranea. Tanto semplice quanto gustosa, ma per farla bene serve qualche accorgimento!

 

Scegliete bene i pomodori! Sembra un dettaglio da poco, ma invece è il trucco essenziale per un risultato eccezionale. Dovete sceglierli belli maturi, sodi, e soprattutto belli! Non devono essere ammaccati, o avere imperfezioni di altro genere.

 

Quale tipo di pomodoro scegliere? Ce ne sono un’infinità, ma il pomodoro a grappolo è il migliore, sia per gusto che per consistenza. In alternativa potete anche affidarvi al San Marzano, oppure al pomodoro romano, riconoscibile grazie alla sua forma leggermente allungata.

 

Ma qual è il modo migliore per cuocere la conserva? Scegliete di usare una pentola di metallo e un cucchiaio di legno, per non alterare il gusto. Infine, preferite una cottura “protetta”, cioè con il coperchio, fondamentale per evitare che il sugo si asciughi troppo.

 

Ultimo trucco, fondamentale, è regolare l’acidità del sugo: il sapore acido del pomodoro, qualunque esso sia, può essere attenuato con un cucchiaino di zucchero aggiunto durante la cottura. Se amate il pomodoro, provate anche il frullato, il Chutney o il couscous!

CHE VOTO DAI?
Grazie per aver votato!
Conserva di pomodoro
  • DIFFICOLTÀ: BASSA
  • VINO: -
  • DOSI: 6
  • CUCINA REGIONALE: -
  • TEMPO: 10 min di preparazione 2h di cottura
  • COSTO: BASSO

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

Preparazione

  1. Conserva di pomodoro

    Cuocere i pomodori assieme agli odori finché non sono spappolati. Mescolare spesso e togliere via via l'acqua che affiora.

  2. Conserva di pomodoro

    Pesare la ciotola o la pentola che si userà. Passare al passaverdure i pomodori, con gli odori se si desidera. Ripetere poi la pesata così da desumere il peso del passato, quindi unire 50 grammi di sale ogni chilogrammo di passato e mescolare.

  3. Conserva di pomodoro

    Si possono ora seguire due diversi metodi: si versa il passato in una tela a trama fine e si mette a scolare per far perdere l'acqua, oppure si rimette al fuoco e si elimina così l'ultimo residuo d'acqua (in questo caso, mescolare di continuo perché la salsa tende ad attaccarsi).

  4. Conserva di pomodoro

    Ottenuto il risultato voluto, mettere nei vasi e sterilizzare per 30 minuti se i vasi sono da mezzo litro, per un'ora se sono da litro. Lasciar raffreddare nell'acqua di sterilizzazione e conservare in un luogo buio, fresco e asciutto.

Consigli

Cercate di prepararla nel mese di agosto, è il periodo migliore per la maturazione dei pomodori! E ricordate che potrete consumarla dopo circa 60 giorni dalla preparazione.

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963