BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Pollo

Le ricette con la carne di pollo sono apprezzate in tutto il mondo per il sapore, ma anche per la digeribilità e il contenuto ridotto di grassi. Conosciamone meglio le caratteristiche. Da sx a dx, quattro ali di pollo, tre petti e quattro cosce di pollo pronte per essere cucinate; erbe aromatiche e aglio; il tutto su un tagliere

Pollo, proprietà principali

Quando parliamo di pollo ci riferiamo a galli e galline domestiche di giovane età. Di origine indiana, oggi il pollo è allevato in tutto il mondo, dall’Asia all’America del Nord fino all’Europa, dove l’Italia detiene il primato. Tra le numerose razze, nel nostro Paese se ne annoverano almeno 13, tra cui la livornese, famosa per le uova, la padovana, apprezzata nelle mostre per il gran ciuffo sul capo e l’imponente barba, la siciliana, dalle dimensioni più contenute e con la cresta “a coppa”, e la pepoi, razza nana spesso disponibile sui mercati. Per quanto riguarda invece le modalità di consumo ricordiamo che il pollo può essere cucinato intero, in parti – ali, cosce, sovracosce e petti, ma anche rigaglie, fegatini e creste – o in spiedini, wurstel e salsicce. Buono anche il brodo di pollo, perfetto per insaporire minestre, risotti, cappelletti e tortellini. La carne del pollo, conservata in frigorifero, deve essere consumata entro due giorni al massimo.

Pollo, valori nutrizionali

I valori nutrizionali variano a seconda del pezzo scelto, ma in media la carne cruda di un pollo intero fornisce 110 calorie ogni 100 g. Contiene perlopiù acqua e proteine dall’alto valore biologico e una parte minima di grassi, tra cui colesterolo. Tra le vitamine è ben rappresenta la B3, ma anche la B2 e la B1, mentre tra i sali minerali ricordiamo buone quantità di potassio, sodio, magnesio, calcio, oltre a zinco, ferro e rame.

Pollo, benefici e controindicazioni

La carne di pollo è decisamente più digeribile di quella di vitello o di maiale perché presenta una quantità minore di tessuto connettivo intermuscolare. Risulta quindi perfetta per i regimi alimentari di bambini, anziani, sportivi, soggetti convalescenti e in caso di diete ipocaloriche. Inoltre migliora l’umore ed elimina lo stress, aiuta il cuore, le ossa, i denti, gli occhi, la pelle, i reni, il fegato, la tiroide e il sistemi nervoso e immunitario. Non esistono controindicazioni al suo consumo.

 

 

Domande frequenti

Come marinare il pollo?

Il pollo può essere marinato in diversi modi. Il modo più semplice è quello di riporlo in una ciotola e cospargerlo con una salsa composta da olio, sale, pepe, rosmarino e succo di limone. Va lasciato riposare per diverse ore, così che la carne possa insaporirsi. Può essere tenuto in frigo ma, prima di passare alla cottura, andrebbe lasciato per un po' a temperatura ambiente.

  1. Ricetta Paella
  2. Pollo alla griglia
  3. Chicken Broth
  4. Pollo al peperoncino - Microonde
  5. Pollo con i peperoni alla romana
  6. Pollo e lenticchie in casseruola
  7. Sformato di spinaci al forno
  8. Pollo ripieno arrosto
  9. Riso al pollo
  10. Pollo speziato

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2023Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963