BUONISSIMO
Seguici

Fettuccine alla papalina

Le fettuccine alla papalina sono una tipica ricetta della cucina laziale, un’autentica delizia preparata con pasta, prosciutto, piselli e uova. Un’abbondante spolverata di pecorino e la panna, che si può sostituire con acqua di cottura, sono gli altri ingredienti essenziali di questo piatto dal profumo unico e dal sapore squisito. E per non allontanarci troppo, ecco la ricetta della pasta alla checca.

Come fare le fettuccine alla papalina

Le invitanti fettuccine alla papalina vengono preparate realizzando una crema mescolando le uova, il cipollotto tritato e appassito nel burro, il pecorino e la panna. Ecco i passaggi per cucinare la ricetta, illustrati con abbondanza di particolari.

CHE VOTO DAI?
4.5 Grazie per aver votato!
Fettuccine alla papalina
  • DIFFICOLTÀ: BASSA
  • SI ACCOMPAGNA CON: EST! EST!! EST!!! DI MONTEFIASCONE DOC
  • DOSI: 6
  • CUCINA REGIONALE: LAZIO
  • TEMPO: 5 min di preparazione20 min di cottura
  • COSTO: BASSO

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

Preparazione

  1. Fettuccine alla papalina

    Per prima cosa fate soffriggere in una casseruola il cipollotto tritato e il prosciutto tagliato a striscioline con una noce di burro, poi aggiungete i piselli

  2. Due uova

    Lasciate cuocere insieme i vari ingredienti per circa 15 minuti mescolando frequentemente, nel frattempo frullate le uova intere con due cucchiai di pecorino e la panna

  3. Fettuccine alla papalina

    Lessate le fettuccine al dente in acqua salata, nel frattempo sciogliete in una teglia a fiamma bassa il resto del burro, unite la crema di uova e pecorino e, mescolando, fate rapprendere il tutto che dovrà risultare cremoso

  4. fettuccin-papalina

    Versate nella teglia il soffritto di cipolla, piselli e prosciutto e le fettuccine, pepate, mescolate, mettete tutto in un piatto di portata preriscaldato cospargendo con il pecorino rimasto e servite in tavola caldissimo

Consigli

È possibile eliminare la panna sostituendola con qualche cucchiaio di acqua calda per assicurare la stessa consistenza al condimento

Domande frequenti

Come conservare le fettuccine alla papalina?

Si consiglia di mangiarle subito dopo la cottura. Se ne sconsiglia la conservazione sia in frigorifero che in freezer.

Qual è la storia delle fettuccine alla papalina?

Il Cardinale Eugenio Pacelli, cliente abituale del ristorante “La Cisterna” a Roma, chiese al cuoco di poter mangiare un piatto diverso dal solito. Il cuoco partì dalla ricetta degli spaghetti alla carbonara e sostituì gli spaghetti con delle fettuccine all’uovo, la pancetta con il prosciutto crudo, il pecorino romano con il parmigiano reggiano, aggiungendo del burro e un soffritto di cipolla e lasciando invariata la crema all'uovo.

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963