BUONISSIMO
Seguici

Migliaccio

Il migliaccio è un classico dolce del Carnevale della Campania! Morbido e con un ripieno di ricotta e semolino che si scioglie in bocca. È un dolce della tradizione partenopea, povero e semplicissimo, ma ricco di gusto.

Il nome di questo dessert tradizionale deriva dal miglio, ingrediente con cui si preparava una volta. La nostra ricetta infatti propone una versione più attuale, dove invece si usa il semolino.

Il ripieno soffice del migliaccio assomiglia a quello di un altro celeberrimo dolce della tradizione partenopea, la sfogliatella frolla, un altro classico intramontabile della pasticceria napoletana, con una base di pasta frolla e un cuore cremoso di ricotta, semolino e canditi di frutta.

Potete preparare il Migliaccio per le vostre colazioni o per un’occasione speciale, ma in ogni caso il martedì grasso a Napoli e nelle altre città della regione, non mancherà mai! E a fargli compagnia ci sono anche le chiacchiere!

Questo dolce dall’anima antica è molto semplice: si prepara cuocendo il semolino nel latte e unendo poi uova, zucchero e vanillina… un’infornata e via! Pronto per essere gustato in compagnia, magari insieme a una tazza di thè o a un succo di frutta preparato in casa.

CHE VOTO DAI?
Grazie per aver votato!
  • DIFFICOLTÀ: BASSA
  • VINO: MALVASIA DOLCE
  • DOSI: 4
  • CUCINA REGIONALE: CAMPANIA
  • TEMPO: 15 min di preparazione 1h di raffreddamento45 min di cottura
  • COSTO: BASSO

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

Preparazione

  1. migliaccio-1

    Fate bollire il latte e al bollore aggiungete il semolino con un pizzico di sale, lasciando cuocere fino a quando addenserà

  2. migliaccio-2

    Lasciate intiepidire e unite lo zucchero, le uova intere sbattute, la ricotta, la vanillina e infine le bucce del limone e dell'arancia grattugiate

  3. migliaccio-3

    Mescolate bene tutti gli ingredienti finché non saranno amalgamati, quindi imburrate e infarinate una teglia da 18 cm di diametro, versatevi sopra il composto ben livellato e ponete in forno

  4. migliaccio-4

    Fate cuocere a 180 °C per circa tre quarti d'ora, verificando di tanto in tanto il grado di cottura. Al termine cospargete il migliaccio con zucchero a velo e lasciatelo raffreddare prima di servirlo

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963