BUONISSIMO
Seguici

Aragosta in bellavista

L’aragosta in bellavista si prepara lessando l’aragosta e tagliando la coda a medaglioni decorandoli con filetti di tartufo e foglioline aromatiche. Ecco i passaggi per l’aragosta in bellavista.

CHE VOTO DAI?
Grazie per aver votato!
Aragosta in bellavista
  • DIFFICOLTÀ: ALTA
  • VINO: TRENTO CLASSICO
  • DOSI: 4
  • CUCINA REGIONALE: -
  • TEMPO: 45 min di preparazione 1h di raffreddamento30 min di cottura
  • COSTO: ALTO

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

Preparazione

  1. Aragosta in bellavista

    Lessate l'aragosta legata a un'assicella e lasciatela raffreddare nel liquido di cottura. Sgocciolatela e con due incisioni parallele aprite a metà il guscio, facendo molta attenzione a non rompere la carne della coda e a non rovinare il carapace; prelevate la polpa e la parte cremosa.

  2. Aragosta in bellavista

    Intanto fate sciogliere la gelatina in 1 l di acqua calda. Tagliate la coda a medaglioni che disporrete in un piatto decorando ciascuno con filetti di tartufo e foglioline di cerfoglio e ricoprendoli con un velo di gelatina, che dovrà solidificarsi.

  3. Aragosta in bellavista

    Tagliate i cespi di lattuga a julienne e passateli velocemente in padella con una noce di burro.

  4. Aragosta in bellavista

    Ricoprite il fondo di un grosso piatto da portata con gelatina e disponete sopra i carapaci di aragosta al cui interno avrete messo la lattuga e al di sopra ricostruite la coda dell'aragosta accavallando le fettine gelatinate.

  5. Aragosta in bellavista

    Prepariamo la guarnizione. Lavate i pomodorini, tagliateli a metà e svuotateli riempiendoli con la loro stessa polpa privata dei semi mescolata insieme a pezzettini di polpa di aragosta e maionese; decorateli con tartufo e lucidatene la superficie con gelatina.

  6. Aragosta in bellavista

    Lessate i fondi dei carciofi in acqua salata e farciteli con i legumi in scatola mescolati a maionese; decorateli con fettine di ravanelli e lucidatene la superficie con un velo di gelatina.

  7. Aragosta in bellavista

    Tagliate a metà le uova sode e svuotatele del tuorlo che lavorerete a parte con maionese e capperi finemente tritati; con questa crema farcite gli albumi aiutandovi con una tasca da pasticciere con il beccuccio a stella e lucidatene la superficie con un velo di gelatina. Servite l'aragosta contornata dalle guarnizioni.

Consigli

L'aragosta va preferibilmente accompagnata da maionese rossa cioè lavorata con il corallo del crostaceo.

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963