BUONISSIMO
Seguici

Carciofi

Il carciofo è un ortaggio molto versatile grazie al gusto delicato ma persistente. Impiegato in primi, secondi e piatti unici, è una verdura ricca di proprietà benefiche. Scopriamone le caratteristiche. Carciofi

Carciofi, proprietà principali

Il carciofo fiorisce ogni due anni da una pianta erbacea della famiglia del cardo selvatico ma non cresce spontaneamente. Le foglie esterne sono verdi scuro o violacee, con o senza spine a seconda della tipologie; quelle interne sono sempre più chiare, con tonalità che vanno dal bianco al giallino, tenere e prive di spine. Non presenta alcun odore e cotto lascia un retrogusto dolce al palato. È diffuso nell’Europa mediterranea e nell’Africa boreale fin dall’antichità, e infatti necessita di un clima temperato e non umido, con terreno ricco di sostanza organica.

Esistono sia le varietà primaverili, raccolte da fine febbraio per tutta la primavera, che quelle autunnali, reperibili da settembre o da ottobre. Oltre a quelli freschi è possibile acquistare quelli surgelati, disponibili in qualsiasi stagione dell’anno. Al momento dell’acquisto i carciofi devono essere pesanti in rapporto alla loro grandezza, ben chiusi, con foglie non raggrinzite. Si conservano in frigo per un periodo medio di 4 o 5 giorni.

Tra le varietà di carciofo diffuse in Italia ricordiamo: il Paestum – carciofo IGP proveniente dall’omonima città della Magna Grecia di Capaccio-Paestum -, lo Spinoso sardo – coltivato anche in Liguria con il nome di Carciofo spinoso d’Albenga -, il Catanese, il Verde di Palermo, la Mammola verde, il Romanesco, il Violetto di Toscana, il Precoce di Chioggia, il Violetto di Provenza, il violetto di Niscemi.

Può essere impiegato come ingrediente principale di diverse portate: minestre, primi e secondi piatti come i carciofi ripieni, le frittate, le insalate, la torta pasqualina oppure essere protagonista assoluto in ricette come i carciofi alla Romana e i carciofo alla Giudia.

Carciofi, valori nutrizionali

I carfciofi apportano solo 22 calorie ogni 100 g di prodotto. Contengono ben il 91,3 g di acqua, 2,7 g di proteine, 2,5 g di carboidrati, 0,2 g di lipidi e 5,5 g di fibra. Numerosi i sali minerali tra cui primeggiano potassio, sodio calcio, fosforo e magnesio, seguiti da ferro, zinco e rame. Tra le vitamine ricordiamo invece la C, B3, B2, la B1 e la A.

 Carciofi, benefici e controindicazioni

Il carciofo è un vero alleato della nostra salute. È perfetto contro le affezioni epatiche e biliari, i calcoli biliari, i calcoli urinari, l’acidità di stomaco e l’arteriosclerosi, il tabagismo e il diabete. Serve inoltre in caso di gottaobesitàdigestione difficileeczema cellulite; oltre ad essere consigliato in caso di edema, reumatismi, stitichezza artrite, è un buon rimedio contro colite, seborrea, anemia caduta dei capelli.

LEGGI TUTTO
  1. Maccheroni rosa ai carciofi
  2. Lopiz dalmata
  3. Caponata di carciofi alla siciliana
  4. Carciofi alla Napoletana
  5. Ragù di pesce
  6. Cosce di galletto con carciofi
  7. Farfalle ai carciofi e peperoni grigliati
  8. Carciofi fritti
  9. Sformato di salmone

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963