BUONISSIMO
Seguici

Pesto alla Genovese

Il pesto alla Genovese è una tipica salsa della cucina regionale ligure, conosciuta e amata in tutto il mondo. I genovesi affermano che l’unico vero pesto è quello fatto con il basilico e dal loro punto di vista hanno senz’altro ragione. È ottimo per ogni tipo di pasta, riso, gnocchi, minestroni, anche se il piatto di elezione di questa gustosissima salsa sono le trofie al pesto.

Chiamato in antichità anche “battuto genovese”, per i fatto che per realizzarlo si usa il mortaio e quindi di fatto si “pestano” gli ingredienti.

In un dizionario del 1876 Genovese-Italiano si legge: Pesto è un specie di salsa o condimento che si compone di basilico oppure maggiorana e prezzemolo, di aglio e cacio, pestati insieme nel mortaio e sciolti con olio ed acqua usati per condire”.

Vota:
CHE VOTO DAI?
2.5 Grazie per aver votato!
Pesto alla Genovese
Info nutrizionali
PER PORZIONE
Energia 355 kcal
Carboidrati 3 g
di cui zuccheri 0,3 g
Proteine 9,5 g
Grassi 34,5 g
di cui saturi 8 g
Fibre 2,8 g

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

Preparazione

  1. Pesto alla Genovese

    Prendete le foglie di basilico e pulitele con un panno umido. Iniziate quindi la preparazione del vostro pesto mettendo nel mortaio gli spicchi d'aglio e qualche granello di sale grosso. Pestate vigorosamente sino a renderlo una crema

  2. Pesto alla Genovese

    Aggiungete quindi le foglie di basilico e qualche altro granello di sale e schiacciate verso le pareti del mortaio, ruotando il pestello in tutte le direzioni

  3. Pesto alla Genovese

    Dovreste ottenere una salsina di un verde acceso, a questo punto aggiungete un cucchiaio di pinoli e ricominciate a pestare

  4. Pesto alla Genovese

    Aggiungete quindi il pecorino e il parmigiano poco alla volta e a filo dell'olio extravergine d'oliva. Amalgamate bene gli ingredienti sino a ottenere un composto denso e profumato

Domande frequenti

Come asciugare il basilico per il pesto alla genevose?

Consigliamo di lavare le foglie di basilico in acqua fredda e asciugarle bene con un canovaccio o con la carta da cucina ma senza pressarle. Più le foglie saranno giovani e tenere e più il pesto verrà verde e dal sapore caratteristico del basilico fresco.

Cosa si può usare al posto del mortaio per il pesto alla genovese?

Per ottenere il pesto alla genovese, in alternativa al mortaio, potete utilizzare un mixer.

Come deve essere il basilico per il pesto?

Per ottenere un pesto perfetto bisogna utilizzare il basilico dalla foglia piccola, concava e profumata.

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Condividi
Annulla