BUONISSIMO
Seguici

Pesto alla trapanese

Il pesto alla trapanese è una ricetta tipica della Sicilia occidentale, un condimento per primo piatto molto saporito preparato con i prodotti che arrivano copiosi nel porto di Trapani. È piuttosto differente dal pesto alla genovese, ma è gustosissimo.

Come preparare il pesto alla trapanese

Ecco i passaggi chiave nella preparazione del delizioso pesto alla trapanese. Conservate il pesto alla trapanese in frigo per qualche giorno oppure utilizzatelo subito per condire le busiate, la tipica pasta locale.

CHE VOTO DAI?
4.5 Grazie per aver votato!
Pesto alla trapanese
  • DIFFICOLTÀ: BASSA
  • SI ACCOMPAGNA CON: MENFI BIANCO DOC
  • DOSI: 4
  • CUCINA REGIONALE: SICILIA
  • TEMPO: 10 min di preparazione10 min di cottura
  • COSTO: BASSO

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

Preparazione

  1. pomodori in acqua bollente

    Mettete sul fuoco una pentola d’acqua. Lavate con cura i pomodori e quando l’acqua bolle scottateli per un paio di minuti, quindi scolateli, lasciateli raffreddare, togliete la buccia e metteteli nel mixer

  2. Frullatore

    Unitevi il basilico, le mandorle, gli spicchi d’aglio e frullate tutto fino a che otterrete un composto omogeneo

  3. Pecorino, caratteristiche e ricette

    Aggiungete quindi il pecorino grattugiato e versate il tutto in una ciotola.

  4. pesto-trapanese

    Salate, pepate e versate un filo d'olio extravergine d'oliva mescolando con cura

Consigli

La ricetta si trasforma facilmente in vegan eliminando il pecorino. Questa ricetta è ottima in quanto prevede anche l'utilizzo delle mandorle, ricche di calcio

Domande frequenti

Come nasce il pesto alla trapanese?

Il pesto alla trapanese nasce a Trapani e furono proprio i marinai trapanesi a inventare questo condimento. Nel porto di Trapani, infatti, si fermavano spesso le navi genovesi che portavano l'agliata ligure. Fu così che i marinai di Trapani elaborarono questo semplice condimento con i prodotti locali della terra.

Come conservare il pesto alla trapanese?

Si consiglia di congelarlo. Occorre dividerlo e metterlo in vasetti di plastica di piccole dimensioni, aggiungere l’olio in modo da coprire completamente la superficie del pesto e infine riporlo nel freezer. In alternativa è possibile conservarlo in frigorifero per massimo 4 o 5 giorni, chiuso in un contenitore ermetico.

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963