BUONISSIMO
Seguici

Brioches catanesi con il tuppo

Oggi parliamo di… brioches catanesi con il tuppo! Le avete mai sentite? Si tratta di piccole brioches dolci che prendono il nome “tuppo” proprio per la loro forma. I francesi lo chiamano chignon, e in effetti se fate caso al loro “ciuffo” morbido, queste piccole delicatezza della pasticceria siciliana ricordano proprio quell’acconciatura!

Come si preparano le brioches catanesi con il tuppo? In poco tempo, mescolando miele, farina e zucchero. Serve invece parecchia pazienza per quanto riguarda la loro lievitazione, che è di circa 12 ore. Quindi calcolate bene i tempi, se volete servirle ai vostri ospiti!

Se avete un’intera giornata per preparare queste dolci brioche potrete, invece che porre l’impasto in frigorifero, lasciare che la pasta triplichi il suo volume iniziale e quindi lasciarla lievitare a circa 28°C. La lavorazione successiva rimane identica!

Potete anche congelare queste brioche siciliane e consumarle un altro giorno: mettetele in freezer in uno di quei sacchettini per congelare gli alimenti e consumatele entro un mese.

Prima di mangiarle, toglietele dal congelatore mezzora prima e scaldatele in forno per una decina di minuti a 180°C! Ah, e non dimenticatevi di servirle come si deve, con della crema inglese o altrimenti della delicatissima crema chantilly.

CHE VOTO DAI?
Grazie per aver votato!
  • DIFFICOLTÀ: MEDIA
  • VINO: -
  • DOSI: 6
  • CUCINA REGIONALE: SICILIA
  • TEMPO: 15 min di preparazione 12h di riposo25 min di cottura
  • COSTO: BASSO

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

Preparazione

  1. 1-brioches-catanesi-con-il-tuppo

    In una ciotola mettiamo la farina, la scorza d'arancia grattugiata,  il miele, e il lievito di birra che avremo sciolto con una parte di latte. Iniziamo a lavorare l'impasto aggiungendo le uova una alla volta.

  2. 2-brioches-catanesi-con-il-tuppo

    Impastiamo tutti gli ingredienti con un frullatore per almeno 20/25 minuti, aggiungendo poco alla volta il latte freddo e il sale che avremo sciolto in una piccola parte di latte.

  3. 3-brioches-catanesi-con-il-tuppo

    A questo punto iniziamo ad aggiungere il burro freddo e procediamo a vellocità bassissima, l'impasto dovrà staccarsi dalle pareti totalmente, capovolgiamo spesso l'impasto, stacchiamolo dal gancio e ricominciamo.

  4. 4-brioches-catanesi-con-il-tuppo

    L'impasto dovrà presentarsi molto elastico, sarà pronto quando tirando tra le dita un po' di impasto si formerà un velo senza strapparsi.

  5. 5-brioches-catanesi-con-il-tuppo

    Alla fine capovolgiamo l'impasto sul tavolo di lavoro infarinato, lasciamolo a temperatura ambiente per un'ora senza lavorarlo, poi arrotoliamolo appena e porzioniamo la pasta realizzando delle omogenee pallette e inserendo una pallina più piccola a sulla sommità.

  6. 6-brioches-catanesi-con-il-tuppo

    Quindi mettiamo l'impasto a lievitare coperto e riponiamo in frigorifero con tutto il contenitore l'impasto, coprendo con della pellicola fino al mattino seguente.

  7. 7-brioches-catanesi-con-il-tuppo

    Rimettiamo a lievitare (dentro al forno con la luce accesa, comunque ad una temperatura max di 28°) fino al raddoppio delle brioches, poi spennelliamo con un tuorlo e un pò di latte e inforniamo a 190° per circa 25 minuti.

Consigli

Se decidessimo di preparare in giornata le brioche catanesi con il tuppo potremo, invece che porre l'impasto in frigorifero, lasciare che la pasta triplichi il suo volume iniziale e quindi lasciarla lievitare a circa 28 °C.
La lavorazione successiva rimane identica.

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963