BUONISSIMO
Seguici

Bollito alla piemontese

Il bollito alla piemontese si prepara bollendo il manzo assieme a sedano, cipolla e carota in abbondante acqua, dopo qualche tempo di cottura si aggiungeranno la gallina e la lingua mentre a parte verrà cotto il cotechino. Ecco i passaggi del bollito alla piemontese.

Bollito alla piemontese VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI
  • DIFFICOLTÀ: BASSA
  • VINO: -
  • DOSI: 8
  • CUCINA REGIONALE: PIEMONTE
  • TEMPO: 20 min di preparazione 5h di cottura
  • COSTO: BASSO

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

  • Lombata di manzo 1 kg
  • Punta di vitello 1 kg
  • Testina di vitello 1 kg
  • Lingua di vitello 1 di piccole dimensioni
  • Gallina 1/2
  • Cotechino 1 di piccole dimensioni
  • Sedano 1
  • Cipolla 1
  • Carota 1
  • Sale q.b.

Preparazione

  1. Bollito alla piemontese
    In una pentola piuttosto grande portate a bollore cinque litri d'acqua salata e aromatizzata con sedano, cipolla, carota. Quindi immergetevi il manzo e abbassate la fiamma in modo che il liquido sobbolla.
  2. Bollito alla piemontese
    Dopo un'ora aggiungete il vitello, la gallina, la lingua e cuocete per circa 2 ore sempre a calore moderato. Contemporaneamente, in un'altra pentola colma d'acqua fredda immergete il cotechino dopo averne punzecchiata la pelle con un ago e lasciate bollire per circa 2 ore.
  3. Bollito alla piemontese
    Spegnete, fatelo riposare 10 minuti nella sua acqua, poi toglietelo e sgocciolatelo bene. Riunite le varie carni su un grande piatto da portata, servitele con un contorno di patate lesse, salsa verde o altre salse.
VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963