BUONISSIMO
Seguici

Salmone bollito

Il salmone bollito è un secondo piatto di mare molto semplice da preparare, in cui i gustosi filetti di pesce sono insaporiti con limone e aromi. Si tratta di una portata assai leggera, ma allo stesso tempo ricca di sapore e adatta a tutte le occasioni. Una preparazione più elaborata a base di salmone è questa.

Come fare il salmone bollito

Il delicatissimo salmone bollito si prepara disponendo i filetti di salmone tagliati a pezzi in acqua bollente e lasciandolo cuocere per una decina di minuti circa, nella stessa casseruola dove precedentemente sono stati collocati limone e aneto. Ecco i passaggi per il salmone bollito.

Salmone bollito VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI
  • DIFFICOLTÀ: BASSA
  • VINO: SAUVIGNON BLANC
  • DOSI: 4
  • CUCINA REGIONALE: PIEMONTE
  • TEMPO: 10 min di preparazione25 min di cottura
  • COSTO: BASSO

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

  • Salmone 1 kg
  • Sale 250 g
  • Limone 2
  • Prezzemolo q.b.
  • Aneto 2 rametti

Preparazione

  1. Salmone bollito

    Mettete sul fuoco una casseruola piena d'acqua a metà, aggiungete i limoni tagliati a rondelle, i rametti d'aneto e portate a ebollizione, poi abbassate la fiamma

  2. Salmone bollito

    Proseguite la cottura per 15 minuti, quindi togliete le rondelle di limoni dall'acqua e mettetele da parte assieme ai rametti di aneto

  3. Salmone bollito

    Lessate i filetti di salmone nella casseruola dove hanno cotto i limoni e proseguite la cottura per una decina di minuti scarsi

  4. salmone-bollito

    Servite i filetti di salmone bagnati con qualche cucchiaio di liquido di cottura e con i limoni e gli aromi precedentemente messi da parte

VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963