BUONISSIMO
Seguici

Waterzooi

Il waterzooi è uno stufato di pesce, una zuppa tradizionale della gastronomia fiamminga. In passato veniva preparata solo con pesce d’acqua dolce, mentre oggi si utilizza anche il pesce di mare.

Vota:
CHE VOTO DAI?
Grazie per aver votato!
Waterzooi
  • DIFFICOLTÀ: Facile
  • ABBINAMENTO: Valle d'Aosta DOC Rosato
  • COSTO: Medio
  • CUCINA INTERNAZIONALE: Belgio
  • DOSI PER: 4 Persone
  • CALORIE: -
  • TEMPO: 30 min di preparazione

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

Preparazione

  1. Waterzooi

    Tagliare il pesce a pezzi, mettendo da parte teste e lische in una pentola; queste, ricoperte d'acqua, con i gambi del prezzemolo e del pepe, serviranno a preparare un fumetto. La cottura deve avvenire a bollore appena accennato, schiumando eventualmente la superficie, per trenta minuti. Passare, filtrare e mettere da parte.

  2. Waterzooi

    Lavare accuratamente le cozze e disporle in una casseruola, a fiamma vivace. Quando sono aperte, toglierle dal guscio e riservare meta del sugo per il fumetto. In una cocotte far fondere il burro e aggiungere cipolla, porri, sedano e carote finemente tagliati. Deporre i pezzi di pesce e bagnare con il fumetto.

  3. Waterzooi

    Lasciar cuocere a fuoco basso, con un coperchio per un'ora. Diluire, nel brodo di cottura, la panna, il mezzo limone e una noce di burro. Per ottenere la giusta densità, stemperare la farina necessaria nel vino bianco (o nel fumetto). Questa salsa deve essere incorporata, nella cocotte, ai tronchi di pesce e alle verdure. Per ultime, le cozze cotte e sgusciate, vengono unite al la zuppa. Il Waterzooi si serve in tavola caldo nella sua pentola e si gusta da fette di pane abbrustolito e imburrato.

Consigli

Esistono di questa ricetta innumerevoli varianti, che possono essere utilizzate, a seconda dei casi, come zuppa o come ragù, In particolare il termine 'waterzooi' è di origini olandesi e significa letteralmente 'acqua che bolle'. Tutte le versioni hanno in comune il tipo di preparazione, con le verdure rosolate nel burro e l'aggiunta di un miscuglio di panna e tuorli per legare il fondo di cottura. Inoltre, un requisito essenziale per la buona riuscita di questo piatto, indipendentemente dalla versione prescelta, è l'uso di pesce freschissimo.

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963