BUONISSIMO
Seguici

Cheviche di pesce e capesante

La cheviche di pesce e capesante costituisce un ottimo antipasto anche per un pranzo delle feste, si pulirà il pesce tagliandolo a pezzetti e lasciandolo a macerare in una marinata di aceto e succo di limone per poi unirlo a tutti gli altri ingredienti amalgamando bene.

Cheviche di pesce e capesante VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI
  • DIFFICOLTÀ: MEDIA
  • VINO: -
  • DOSI: -
  • CUCINA REGIONALE: -
  • TEMPO: -
  • COSTO: MEDIO

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

  • Spigola 4 filetti
  • Filetti di merluzzo 1
  • Merlano 1 filetto
  • Capesante 6
  • Limoni 6
  • Lime 5
  • Scalogni 2
  • Peperoncini 2
  • Aceto bianco 12 bicchiere
  • Coriandolo in foglie 1 mazzetto
  • Aneto 1 mazzetto
  • Prezzemolo 1 mazzetto
  • Sale 1 pizzico generoso

Preparazione

  1. Cheviche di pesce e capesante

    Disporre tutti gli ingredienti sul piano di lavoro e preparare una teglia di vetro di adeguata capacità, questa ricetta non prevede nessuna cottura ma soltanto tempi di preparazione e di attesa. Leggere i consigli prima di iniziare.

  2. Cheviche di pesce e capesante

    Con un coltello affilato eliminare la pelle eventualmente presente dai filetti, cercando di recuperare quanta più polpa sia possibile.

  3. Cheviche di pesce e capesante

    Tagliare a pezzetti piccoli ma possibilmente regolari tutto il pesce e disporlo nella teglia.

  4. Cheviche di pesce e capesante

    Affettare le capesante ed aggiungerle al pesce nella teglia.

  5. Cheviche di pesce e capesante

    Spremere i limoni ed i lime sul pesce.

  6. Cheviche di pesce e capesante

    Con un coltello molto affilato tagliare gli scalogni quanto più sottile possibile.

  7. Cheviche di pesce e capesante

    Con una mezzaluna o con l'utensile che ritenere più efficate tritate finemente tutte le erbe aromatiche ed i peperoncini.

  8. Cheviche di pesce e capesante

    Unire le erbe e tutti gli ingredienti al pesce nella teglia, mescolare con cura regolando di sale, poi tenere la teglia coperta in frigo per alcune ore (preferibile una notte intera) prima di servire in tavola.

Consigli

Per evitare rischi a causa dell'eventuale presenza di anisakis è opportuno tenere tutto il pesce nel freezer a -24 °C per almeno 48 ore prima di utilizzarlo.

VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI

Altre ricette correlate